Epifani annuncia: un milione e 400mila firme per il referendum sulla gestione dell’acqua

19/07/2010

Un milione e quattrocentomila firme per il referendum sulla gestione pubblica dell’acqua. La raccolta di adesioni per la richiesta della consultazione elettorale si è chiusa con successo e lunedì mattina i fascicoli con le sottoscrizioni saranno despositati presso gli uffici della Corte di cassazione che dovranno pronunciarsi sulla regolarità della procedura.
L’annuncio è stato dato dal segretario generale della Cgil,
Guglielmo Epifani, che ha parlato di «un vero record, una delle più alte adesioni mai ottenute nella richiesta di referendum. Tutte le strutture della Cgil si sono impegnate capillarmente sul territorio nella raccolta delle firme».


Per il leader del sindacato di Corso Italia «la scelta di difendere il principio del diritto universale al bene pubblico dell’acqua si è conferma giusta: intorno a questo principio si è coagulato un grande consenso popolare confermato da un numero di firme come non si vedeva da decenni».