Epifani: «Abbassare i toni, c’è rischio di conflitto sociale»

10/09/2010

«L’attacco a Bonanni è potuto avvenire perché dentro l’anima del Pd si mantiene una componente squadrista». Parole, ieri, del ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, stigmatizzate subito da Cesare Damiano (Pd) come «un triste atto di sciacallaggio politico». Quanto alla polemica sulla «sicurezza» a rispondere è il segretario Bersani: «Noi intendiamo tenere aperte le nostre feste, non organizziamo katanga, l’ordine pubblico lo tutela chi lo deve tutelare». Intervistato dal Tg3 il segretario della Cgil, Guglielmo Epifani, invita tutti ad abbassare i toni: «Nel paese c’è una situazione pesante, il conflitto politico e istituzionale di questi mesi ha usato parole e atteggiamenti molto pesanti e la situazione economica non è migliore». «Bisogna che il governo la finisca di dividere i sindacati», aggiunge Epifani, mentre anche la decisione di Federmeccanica «è benzina su una situazione di rottura che va invece ricomposta».