Empoli. Lavoratori delle pulizie: oggi e domani sciopero

19/06/2007
    martedì 19 giugno 2007

    Pagina V – Cronaca Empoli

    Sindacato: sono 2.000 gli addetti del settore

      Lavoratori delle pulizie
      Oggi e domani sciopero

        IN MOLTI uffici oggi e domani i cestini della carta straccia potrebbero non essere vuotati e i pavimenti potrebbero rimanere sporchi: le organizzazioni sindacali dei lavoratori delle aziende di pulizie hanno infatti proclamato due giorni di sciopero generale, oggi e domani, per chiedere il rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto da 26 mesi.

        L’astensione naturalmente riguarda anche le ditte che fanno le pulizie negli ospedali, anche se in questo caso, a norma di legge, devono essere mantenuti certi livelli di prestazione.

        «La questione — spiega Sergio Luschi, responsabile di zona della Filcams-Cgil — da noi riguarda circa 2.000 addetti. Oggi alle 10 faremo una manifestazione a Firenze di fronte all’ospedale di Careggi».

        La categoria ha già dato vita, senza esito, a uno sciopero generale l’11 maggio scorso. I lavoratori chiedono un aumento medio mensile lordo di 90 euro e il mantenimento dei livelli di contrattazione. Quest’ultimo elemento sembrerebbe scontato, ma per categorie non molto forti come quella dei lavoratori delle pulizie, diventa importante.

        Tra le altre richieste, l’attenzione ai subappalti per evitare forme di lavoro ‘poco regolato’. La categoria ha ricevuto la solidarietà da parte dei lavoratori della Funzione Pubblica Cgil.