Empoli. Farmacisti: Un giorno di sciopero “simbolico”

21/12/2007
    venerdì 21 dicembre 2007

    Pagina 2 – Empoli

      Farmacisti, contratto scaduto
      Un giorno di sciopero “simbolico” di protesta

        EMPOLI. Ieri è stata indetta dalle organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil) dei farmacisti un’intera giornata di sciopero.

          «Alla base di questa agitazione programmata risiede – scrivono – l’atteggiamento di totale chiusura che Federfarma ha mostrato nelle trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro ormai scaduto da quasi due anni. Tali motivazioni hanno l’incondizionato consenso e appoggio da parte di molti dipendenti delle farmacie private, in virtù anche di un disagio palpabile che pervade la nostra categoria circa le condizioni generali della professione. Considerata comunque la delicata collocazione della data dello sciopero in prossimità delle feste natalizie, abbiamo optato, in questa occasione, per una protesta nella forma di una denuncia pubblica circa il malcontento che attraversa la categoria, anche per la mancanza di prospettive per un rinnovo a breve del nostro contratto di lavoro. Se dovesse perdurare l’atteggiamento ostruzionistico di Federfarma e di conseguenza venissero indette ulteriori agitazioni sindacali, prevediamo di aderire nei tempi e nei modi proposti dalle associazioni di categoria».