EB Holding in liquidazione e fallimento, esito incontro 24/09/2015

Roma, 25 settembre 2015


TESTO UNITARIO

Il 24 settembre si è tenuto l’incontro con la curatrice fallimentare di EB Holding, nell’ambito della procedura di mobilità avviata nei giorni scorsi.

Come di consueto abbiamo chiesto il ricorso alla Cigs con mobilità esclusivamente volontaria per la durata dell’ammortizzatore. Dalla illustrazione della situazione abbiamo appreso che i contratti di locazione ed il marchio sono in capo ad EB S.p.A e che DMO che, come sapevamo da tempo era interessata a buona parte dei punti vendita della Holding, ha ritirato qualunque proposta e/o interesse. Prendendo atto che nel complesso non vi è alcuna prospettiva di continuità e che quindi non sussistono i presupposti per ricorrere alla Cigs, ed avendo forti richieste da parte dei lavoratori di essere posti in mobilità dato che non percepiscono retribuzioni da mesi e che la mobilità consente di accedere velocemente alla relativa indennità, abbiamo sottoscritto il verbale di accordo che trovate in allegato. La curatrice fallimentare si è impegnata a predisporre in tempi brevissimi le comunicazioni necessarie per consentire ai lavoratori di iscriversi alle liste presso gli uffici competenti.

Con il supporto della curatrice di EB Holding abbiamo contattato i Commissari di EB S.p.A. insieme all’azienda. A loro dire hanno intenzione di richiedere la Cigs nei prossimi giorni. Abbiamo fortemente insistito sulla necessità di comprenderla all’interno di una procedura di mobilità, per le stesse motivazioni di EB Hollding. Sembra che l’impostazione sia stata accolta e dovrebbero perciò inviarci procedura di mobilità nei prossimi giorni.

Ve ne daremo tempestiva informazione.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi

Link Correlati
     Verbale accordo 24-09-2015