Eataly, al via la trattativa per il rinnovo del contratto integrativo

21/01/2019
eatalybig

Il 18 gennaio a Milano  Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno illustrato alla direzione aziendale i contenuti della piattaforma per il rinnovo del contratto integrativo di Eataly. Ha presenziato all’incontro anche il Presidente Andrea Guerra.

Welfare, organizzazione del lavoro, regole  condivise sulla gestione della flessibilità oraria, sono, per il sindacato, i principali temi su cui rimettere al centro il capitale umano  in una fase complessa di transizione di un’ impresa che si sta consolidando in un mercato non esente da insidie.

Con i suoi quasi 2mila dipendenti, in larga parte sotto i 30 anni, la sua formula commerciale ibrida tra retail e ristorazione Eataly rappresenta una azienda unica nel suo genere.

“Abbiamo presentato una piattaforma fortemente innovativa a partire dal linguaggio” dichiara Cristian Sesena della Filcams Nazionale: ” Abbiamo voluto essere chiari e diretti anche nell’evidenziare le criticità che stanno caratterizzando la  fase di passaggio complicata che l’azienda sta attraversando.

Eataly ha sempre costituito un importante laboratorio per noi: data la sua particolare struttura, la platea occupazionale estremamente  giovane, la  contrattazione è sempre stata chiamata a porsi obbiettivi sfidanti. Anche con questo rinnovo dovremo essere capaci di esplorare strade nuove per migliorare diritti e tutele delle lavoratrici e dei lavoratori. “