E Tuscan perde 2,5 milioni

28/10/2004

              giovedì 28 ottobre 2004

              Pagina 3 – Cecina

               E Tuscan perde 2,5 milioni     

              LARDERELLO. I commissari di Giacomelli hanno escusso la fidejussione da 2,5 milioni di euro dell’acquirente Tuscan, la cordata capitanata dal presidente della Società chimica Larderello Todd Robert Berman che voleva rilevare la catena di negozi sportivi con 11 milioni di euro. La richiesta è stata formulata martedì – rivela MF – subito dopo che il giudice ha respinto la procedura d’urgenza (ex articolo 700 del codice civile) del fondo Leonardo.
              Oggi dovrebbe esserci un incontro al ministero delle Attività produttive per discutere del caso, anche perché Giacomelli ha urgenza di conoscere quale sarà il suo destino.

              Sono soltanto due le strade per uscire indenni da questa impasse. La prima prevede l’intervento di Banca Intesa, che comunque aveva già garantito crediti per 25 milioni anche in assenza di Leonardo (ma gli altri soci hanno paura della situazione in cui si trova l’azienda); la seconda ipotesi è quella di far partecipare il fondo Leonardo soltanto a titolo di prestito e non di equity.

              Prima o poi rientrerà del versamento, insomma.