E l’Apt del Tigullio vuole l’Iso 9002

IlSole24Ore Giovedì 23 Marzo 2000 italia-turismo
E l’Apt del Tigullio vuole l’Iso 9002
GENOVAForse per scrostarsi di dosso la fama d’inefficienza che circonda le Apt, l’Azienda di promozione del Turismo del Tigullio ha deciso di mettersi al di sopra di ogni sospetto. E ha chiesto la certificazione Iso 9002 per la qualità dei servizi forniti ai turisti. Il processo è stato istruito dalla società Ipq di Monza in collaborazione con la Chemical Service di Chiavari. Alla fine di febbraio è stata completata la fase dell’implementazione dei processi, entro la prima metà dell’anno ci saranno le visite degli ispettori della società di certificazione. La verifica documentale è stata effettuata dal Lloyd’s register quality assurance. Portati a compimento questi passaggi, l’Apt del Tigullio avrà la certificazione Iso 9002.

Una scelta volontaria (Iso 9002 è un sistema di certificazione utilizzato, di norma, per i procedimenti industriali) che testimonia l’intenzione dell’azienda di aumentare gli standard di qualità forniti e di mantenerli costanti nel tempo. Dopo la certificazione, infatti, l’Apt dovrà sottoporsi ogni sei mesi alle ispezioni della società di certificazione.

Il progetto dell’Apt è molto semplice: offrire al turista servizi all’altezza del territorio e della sua immagine nel mondo. Da Portofino a Sestri Levante a Rapallo.