DPS Trony Group, esito incontro 27/01/2014

Roma, 28 gennaio 2014

Testo Unitario

Si è tenuto, presso la sede di Assolombarda a Milano, il giorno 27 gennaio l’incontro con DPS/Trony relativo alla procedura di mobilità aperta il 23 gennaio 2014 (che alleghiamo).

La procedura riguarda il personale impiegato in 10 punti vendita in chiusura (entro giugno 2014) e 310 esuberi sui restanti pdv e sulla sede amministrativa.

Le ragioni dell’esubero sono, secondo l’azienda, il ridursi delle vendite dovuto alla crisi e la necessità di realizzare investimenti per il mantenimento della rete commerciale.

Dopo aver chiarito che gli investimenti non possono essere basati sul risparmio fatto pagare ai lavoratori, abbiamo chiesto maggiori info sulla composizione dell’esubero, sulle altre procedure in corso (cigs e mobilità non opposta) e abbiamo espresso forte preoccupazione per un esubero così consistente, chiedendo di ridurlo con l’obbiettivo di mantenere il più possibile il livello occupazionale esistente.

L’azienda si è dichiarata disponibile all’utilizzo di strumenti conservativi quali la cigs per i negozi in chiusura e il contratto di solidarietà per il resto della rete.

Avendo avuto segnalazioni dai territori, abbiamo posto all’azienda il problema dei trasferimenti "pilotati" verso pdv in chiusura e viceversa.

L’azienda si è impegnata a ricollocare il personale presso i punti vendita di partenza, pertanto vi chiediamo di segnalarci problematiche in questo senso.

Nei confronti dei lavoratori rimasti in esubero da precedenti procedure L.223/91 in scadenza l’azienda avvierà una ulteriore procedura di licenziamento collettivo.

Vista la complessità dell’operazione descritta e la nostra richiesta di integrare i dati forniti con alcune specifiche (dettagli sull’organico, struttura dei pdv con intervento ammortizzatori) abbiamo fissato un incontro di aggiornamento il prossimo 10 febbraio 2014 alle ore 14.30 presso Assolombarda di Milano (MM3 gialla Missori).

p. La Filcams CGIL Nazionale
Luca De Zolt