Anna Maria Mozzoni

annamaria mozzoni

Anna Maria Mozzoni

Chi era
Nata a Rescaldina – Milano – il 5 maggio 1837, Anna Maria Mozzoni fa parte di una famiglia aristocratica, che nonostante la profonda cultura e l’apertura mentale, la fece a studiare in un collegio, che lei trovò bigotto e conservatore, ma contribuì a rafforzare le sue idee di libertà ed emancipazione.
Anna Maria morì a Roma, il 14 giugno 1920 all’età di 84 anni.

La ricordiamo
Anna Maria Mozzoni, sin dalla giovane età, si occupò di temi legati all’emancipazione femminile e all’uguaglianza dei diritti tra donne e uomini, rifiutando la pretesa “naturale” del ruolo tradizionale e domestico della donna e battendosi per il diritto di voto.

Anna Maria ebbe una visione particolarmente avanzata del lavoro femminile, poiché non solo rivendicava il diritto al lavoro, ma anche il diritto a una giusta retribuzione.

Frasi celebri
“Negare alla donna una completa riforma nella sua educazione, negarle più ampi confini alla istruzione, negarle un lavoro, negarle una esistenza nella città, una vita nella nazione, una importanza nella opinione non è ormai più cosa possibile; e gli interessi ostili al suo risorgimento potranno bensì ritardarlo con una lotta ingenerosa, ma non mai impedirlo.”

Per saperne di più
M. Mozzoni, La donna e i suoi rapporti sociali, 1864.