Comunicati Stampa

Distribuzione cooperativa, una lunga attesa

28/07/2015

Dopo diversi mesi di attesa, il 23 luglio scorso, si è svolto l’incontro con le associazioni di rappresentanza delle imprese della distribuzione cooperativa per il rinnovo del Contratto Nazionale di settore.

La premessa e le richieste delle imprese cooperative, non convincono le Organizzazioni sindacali.

Oltre alla presentazione dello stato di difficoltà dei consumi, le imprese cooperative hanno infatti dichiarato la necessità di ridurre le differenze di costo dal contratto applicato dalla concorrenza;  l’avvio della trattativa deve quindi presupporre degli interventi sul capitolo delle cooperative minori, sulla retribuzione della malattia e sul sistema di classificazione, le riduzioni delle maggiorazioni e la conferma delle 40 ore settimanali per i neo assunti, equiparando alcuni istituti al Contratto Confcommercio.

Le organizzazioni sindacali, invece, hanno escluso che possa essere affrontato un rinnovo del contratto  della distribuzione cooperativa nell’ambito delle richieste presentate, che, oltre a non tenere in considerazione la piattaforma rivendicativa sindacale, eliminerebbe di fatto tutte le parti salariali distintive che le parti hanno contrattato negli anni.

I prossimi incontri saranno programmati a partire da settembre, ma le organizzazioni sindacali i riuniranno con la delegazione trattante per valutare il percorso da intraprendere.