Distribuzione Cooperativa, esito riunione delegazioni trattanti

17/09/2015

Si è svolto a Roma il 16 settembre 2015 la riunione delle delegazioni trattanti di Filcams Fisascat e Uiltucs per discutere lo stato della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale della distribuzione cooperativa.

A più di un anno e mezzo dalla scadenza del contratto e dalla presentazione della piattaforma unitaria il tavolo non ha ancora trovato un livello di confronto degno. Per tutto il tempo che è trascorso le uniche argomentazioni portate dai rappresentanti delle cooperative sono state volte ad attendere quello che sarebbe accaduto sul contratto di Confcommercio e all’evoluzione del tavolo con Federdistribuzione.

Solo nell’ultimo incontro di luglio si è entrati nel merito ma le Coop si sono limitate ad un lungo elenco di richieste che di fatto chiedono l’annullamento di tutte le condizioni di miglior favore rispetto al contratto del commercio. Un’impostazione del tavolo che svilisce il contratto di lavoro della cooperazione il quale rappresenta una parte importante e distintiva della distribuzione organizzata in Italia.

Filcams, Fisascat e Uiltucs ritengono il che il confronto al tavolo non possa ridursi a selezionare quali parte del contratto restituire per ridurre il costo del lavoro e visto quanto sta accadendo sul tavolo di Federdistribuzione ritengono inevitabile proclamare azioni di mobilitazione nella distribuzione cooperativa qualora nel prossimo incontro del 30 Settembre le cooperative non cambino impostazione.