Comunicati Stampa

Distribuzione cooperativa: accordo per il contratto

19/02/2019
Coop_Big

È stato siglato, tra le associazioni nazionali della Distribuzione Cooperativa facenti capo a Legacoop, Confcooperative e AGCI e i sindacati di categoria Filcams CGIL, Fisascat CISL e UILTuCS , l’ipotesi di accordo per il Contratto Nazionale di settore che prevede il rinnovo della parte economica e l’ultravigenza della parte normativa. Un esito che si colloca in un contesto difficile sul piano economico e contrattuale, in presenza di numerose riorganizzazioni aziendali e vertenze occupazionali.

L’intesa prevede un aumento salariale di 65 euro al IV livello full time, di cui 50 euro saranno erogate con le competenze del mese di febbraio 2019 e  ulteriori 15 euro da luglio 2019. In considerazione del  tempo trascorso dalla scadenza del contratto è prevista anche l’erogazione di una tantum di 1000 €, di cui la prima quota pari a 500 € sarà erogata con le competenze del mese di febbraio 2019 e la restante parte con le competenze di marzo 2020. L’ipotesi inoltre prevede la parificazione della quota per l’assistenza sanitaria integrativa tra dipendenti a tempo pieno e dipendenti a tempo parziale e una ulteriore quota di un euro a carico delle impresa per tutti i lavoratori a partire da dicembre 2020.

Filcams CGIL, Fisascat CISL e UILTuCS esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto dopo oltre cinque anni dalla scadenza del contratto. Un’ ipotesi di accordo che riconosce un significativo aumento salariale e salvaguarda l’impianto normativo del contratto in essere. Si sottolinea inoltre l’importanza di aver determinato un incremento della quota destinata al welfare contrattuale tutta a carico delle imprese sul versante dell’assistenza sanitaria integrativa.

L’ipotesi di accordo sarà sottoposta alla consultazione delle lavoratrici e dei lavoratori.