Diritti sindacali delle RSU e dei lavoratori

La Legge stabilisce il diritto del lavoratore di partecipare alle assemblee dei dipendenti dell’impresa utilizzatrice ed a quelle dell’agenzia percependo la normale retribuzione.
Questo diritto è normato dal CCNL per i dipendenti da aziende di fornitura di lavoro temporaneo/agenzie di somministrazione di lavoro.

Il CCNL per i dipendenti da imprese fornitrici di lavoro temporaneo (CCNL 23.9.02) esteso alle agenzie di somministrazione di lavoro, ha stabilito che le ore di permesso retribuito per partecipare alle assemblee sono determinate in modo proporzionale alle ore di lavoro svolte secondo la formula: Ore lavorate/1700*10 . E’ garantita una spettanza minima di due ore.
Lo stesso contratto stabilisce poi le modalità di elezione della rappresentanza sindacale dei lavoratori dell’agenzia.

La Legge riconosce anche il diritto della RSU dell’azienda utilizzatrice di essere informata sull’utilizzo del lavoro interinale stabilendo che l’azienda utilizzatrice deve INFORMARE le RSU – o in assenza le OO.SS. Territoriali di categoria:
PRIMA della stipula del contratto di somministrazione il numero ed i motivi del ricorso al lavoro temporaneo.
Solo in casi di urgenza la comunicazione può essere trasmessa nei cinque giorni successivi la stipula del contratto.
OGNI 12 MESI l’azienda utilizzatrice deve comunicare i dati di ricorso al lavoro temporaneo indicando il numero dei lavoratori, i motivi, la durata dei contratti ed il numero e la qualifica dei lavoratori interessati.