Comunicati Stampa

Diario Terziario: dopo 35 anni di lavoro un contratto a voucher

10/03/2017
banner-480x226-Terziario-Filcams02-2017

È online il nuovo numero di Diario Terziario di Rassegna Sindacale.

La storia di un lavoratore con i voucher, l’attivo della vigilanza privata, le Basi Usa e i licenziamenti dei lavoratori, e tanto altro ancora.

Leggi Diario Terziario – Marzo 2017

Dopo 35 anni di lavoro mi propongono un contratto a voucher

Un cameriere palermitano si è visto negare il rinnovo del contratto stagionale, che gli confermavano ormai da anni  . “Mi sono sentito umiliato, neanche fossi stato licenziato ingiustamente”

Carmine (il nome di fantasia è per non esporlo ad ulteriori ripicche o vendette, ndr) ha lavorato per 35 anni come cameriere nel ristorante di un villaggio turistico a Palermo. E forse ci lavorerà anche quest’anno, ma non alle condizioni cui era abituato.

“Nel turismo è normale essere assunti con contratto stagionale – racconta – ci avevo ormai fatto l’abitudine. In inverno qualche volta si riesce a trovare un lavoro, spesso saltuario, in assenza si poteva contare sulla NASPI per poi riprendere l’impiego tra fine marzo e primi di aprile, poiché lo stagionale ha un diritto di precedenza da poter esercitare. Fino a settembre poi, si stava tranquilli”.

Carmine non ha trascorso un buon inverno. Sul tavolo i suoi datori di lavoro hanno già messo un pacchetto di voucher, con cui dovrebbe essere pagato nei primi mesi della stagione, tra aprile e giugno. Senza la certezza, peraltro, di vedersi rinnovare il regolare contratto stagionale.

Continua a leggere