Delegazione della CGIL incontra la Cut a San Paolo del Brasile

Leopoldo Tartaglia

Delegazione della CGIL incontra la Cut a San Paolo del Brasile
23/08/ 2011

Ieri, 22 agosto, a San Paolo (Brasile), nella storica sede della CUT (Central Unica dos Trabalhadores) una delegazione della CGIL Lombardia, accompagnata da Sergio Bassoli per il Dipartimento Politiche Globali della CGIL Nazionale, ha incontrato i vertici sindacali della CUT, nell’ambito della visita di studio e di conoscenza in corso in Brasile.
Durante l’incontro, il Presidente della CUT, Artur Henrique da Silva Santos, ed il Segretario delle Relazioni Internazionali, Joao Antonio Felicio, hanno confermato lo storico legame di collaborazione tra CGIL e CUT, ricordando l’impegno ed il sostegno della CGIL per la costituzione e la crescita organizzativa della stessa CUT.
Nino Baseotto, Segretario Generale della CGIL Lombardia, presentando gli obiettivi del viaggio in Brasile, ha sottolineato quanto sia importante per la CGIL consolidare le relazioni tra organizzazioni sindacali che condividono una stessa visione di sindacato autonomo ed indipendente, sopratutto oggi dove è fondamentale avere una strategia d’azione globale e non relegata al proprio ambito territoriale.
Oltre allo scambio di informazioni sulle congiunture nazionali, che trovano i due paesi in opposte tendenze – il Brasile in forte crescita economica e di espansione dei diritti, l’Italia in forte crisi economica e con un sistematico attacco ai diritti – l’incontro ha rappresentato un momento di aggiornamento dell’agenda di collaborazione tra CGIL e CUT, confermando il reciproco interesse e la volontà di collaborare su temi quali l’Organizzazione Sindacale nei luoghi di lavoro, l’assistenza ai Migranti, politiche economiche e sociali di integrazione regionale, nuovo modello di sviluppo sostenibile a livello globale .