Decreto Flussi 2010/2011

DIPARTIMENTO POLITICHE PER I MIGRANTI

Roma, 18 gennaio 2011

Il Governo, dopo una iniziale decisione di blocco dei flussi migratori in entrata nel nostro paese, a sorpresa, nell’ultimo scorcio del 2010, ha deciso di emanare un nuovo decreto flussi, che prevede 98.080 ingressi.

Facciamo notare che non sono state rispettate le procedure di legge che prevedono la consultazione preventiva delle parti sociali e delle Regioni.

La stessa CGIL ha appreso solo dopo molto giorni del decreto, firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 30 novembre 2010

Ovviamente, il nostro giudizio su questo tipo di regolamentazione dei flussi è noto.

Gli esiti del decreto del 2007, del 2008 e della sanatoria colf e badanti del 2009 sono stati pressoché disastrosi, alimentando irregolarità , grande confusione e situazioni drammatiche come quella dei migranti di Brescia che sono rimasti molto giorni su una gru per dare voce alla loro protesta dopo aver subito truffe di ogni tipo.

Il 31 gennaio è in programma il primo dei tre click day previsti, per la micidiale e macchinosa lotteria che ha in palio 98.080 assunzioni, così suddivise :52.080 posti per lavoratori provenienti da paesi che hanno firmato con l’Italia accordi di cooperazione in materia di immigrazione e senza alcuna restrizione sul tipo di attività lavorativa da svolgere; 30.000 posti destinati all’assunzione di colf e badanti non provenienti dai paesi del primo gruppo; 16.000 per richieste di conversione e per ingressi particolari.

Con questi numeri, ampiamente al di sotto delle esigenze economiche del nostro sistema produttivo, e con la totale assenza di una vera e propria politica sulle migrazioni, in grado di invertire le tendenze in atto e di favorire l’emersione, il rischio è quello di peggiorare una situazione già di per sé molto difficile, fino a renderla esplosiva.

In attesa di attivare la newsletter AREA MIGRANTI, per accogliere anche i vostri commenti, vi alleghiamo la circolare del 30 novembre 2010, e vi segnaliamo la pagina dedicata ai flussi 2011 del portale Immigrazione.biz, contenente molte informazioni utili.

http://www.immigrazione.biz/indice-decreto-flussi.php

p. la Filcams CGIL

Giuliana Mesina

Decreto flussi 2010:


·