Ddl Stabilita’: Camusso, No A Tagli Per Appalti Pulizie Servizi Pubblici

24/11/2010

Roma, 24 nov. (Adnkronos/Labitalia) – I tagli agli appalti nei servizi pubblici previsti sono inaccettabili per la Cgil. A ribadirlo,il segretario generale del sindacato, Susanna Camusso. "E’ incivile che un Paese possa pensare che le scuole possano essere un luogo che non viene accuratamente pulito", ha detto Camusso, intervenendo al convegno ‘Una nuova cultura nel sistema degli appalti’, organizzato da Filcams Cgil, nel corso del quale il sindacato dei lavoratori del
terziario e del commercio ha lanciato l’allarme sui tagli previsti dal ddl stabilita’ per gli appalti di pulizie nei servizi pubblici, come scuole caserme e ospedali.

Tagli che, secondo il sindacato, colpiranno i cosiddetti ‘appalti storici’ con una decurtazione del 25% dei servizi. "Si conferma l’idea -continua Camusso- del governo di questo Paese che scarica i tagli senza crescita, sistematicamente sulle condizioni del lavoro e delle persone".