Da Spatafora a Sisley

22/03/2002





logo20.gif (4485 byte)





Richiesta degli ex dipendenti del calzaturificio
Da Spatafora a Sisley


Dopo il mancato incontro di lunedì scorso alla Regione, alla task-force per l’occupazione, per risolvere la vertenza dei 22 lavoratori messinesi ex Spatafora, ieri mattina la Cgil ha deciso di dare un segnale concreto. Gli ex dipendenti dell’antico calzaturificio, infatti, hanno effettuato un sit-int davanti al nuovo punto vendita Sisley del gruppo Benetton. Quest’ultimo tramite la società Gescom, ha rilevato gli ex immobili Spatafora. Al ministero del Lavoro, però, era stato sottoscritto un accordo per la ricollocazione dei lavoratori attualmente in mobilità. Un passaggio che non è ancora avvenuto, tanto da spingere la Cgil a tenere alta l’attenzione delle istituzioni. «Subito dopo la protesta – ha dichiarato il segretario della Filcams-Cgil, Giuseppe Silvestro – abbiamo incontrato il viceprefetto per chiedere la convocazione di un tavolo regionale, alla presenza di tutte le parti interessate, compreso il Comune, per definire la vertenza e per dare nuove opportunità lavorative agli ex dipendenti messinesi». (i.c.)