D.M. 21 gennaio 2008 “Adozione del modulo per le dimissioni volontarie dei lavoratori”

Ministero del lavoro e della previdenza sociale
D.M. 21-1-2008
Adozione del modulo per le dimissioni volontarie dei lavoratori.
Pubblicato nella Gazz. Uff. 19 febbraio 2008, n. 42.

IL MINISTRO DEL LAVORO

E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

di concerto con

IL MINISTRO PER LE RIFORME

E LE INNOVAZIONI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Visto l’art. 1, comma 3, della legge 17 ottobre 2007, n. 188;

Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, così come modificato ed integrato dal decreto legislativo 4 aprile 2006, n. 159- Codice dell’amministrazione digitale;

Considerato che, ai sensi del citato art. 1, comma 3, della legge 17 ottobre 2007, n. 188 occorre definire il modulo per la presentazione delle dimissioni volontarie rese dal lavoratore in caso di recesso dal contratto di lavoro;

Decreta:

Art. 1. Definizioni

1. Ai sensi del presente decreto si intendono per:

a) «modulo», modello con il quale il lavoratore manifesta la volontà di recesso dal contratto di lavoro;
b) «sistema informatico MDV», il sistema informatico messo a disposizione dal Ministero del lavoro e della previdenza sociale ai soggetti abilitati e ai lavoratori per il rilascio del modulo;
c) «codice identificativo del modulo», il codice alfanumerico attribuito dalla procedura di rilascio del modulo con validazione temporale, attestante il giorno in cui il modulo è stato reso disponibile al lavoratore con le modalità di cui al successivo art. 4 e la durata temporale della validità dello stesso;
d) «soggetti abilitati», i soggetti che sottoscrivono la convenzione predisposta con decreto ministeriale di cui all’art. 1, comma 6, della legge 17 ottobre 2007, n. 188;
e) «codice alfanumerico progressivo di identificazione», il codice alfanumerico attribuito dal sistema informatico MDV.

Art. 2. Finalità ed ambito di applicazione

1. Il presente decreto definisce gli standard e le regole per la realizzazione del modulo per la comunicazione delle dimissioni volontarie presentate dai lavoratori in caso di recesso dal contratto di lavoro, in attuazione di quanto disposto dall’art. 1 della legge 17 ottobre 2007, n. 188.

Art. 3. Modulo per le dimissioni volontarie

1. Per la comunicazione delle dimissioni volontarie di cui all’art. 2, è adottato il modulo di cui all’allegato A, che forma parte integrante del presente decreto.

2. Il modulo di cui al precedente comma 1 sostituisce ogni altro modello utilizzato per le comunicazioni di cui al presente decreto.

Art. 4. Modalità tecniche di rilascio

1. Il modulo di cui al precedente art. 3è reso disponibile ai lavoratori attraverso il sito del Ministero del lavoro e della previdenza sociale www.lavoro.gov.it, con le modalità tecniche di cui all’allegato B, che forma parte integrante del presente decreto.

2. Il modulo di cui all’art. 3 acquisisce i caratteri di non contraffazione o falsificazione con le modalità tecniche definite nell’allegato B.