Cronos Immobiliare, Ipotesi Contratto Integrativo Aziendale 16/09/2004

IPOTESI DI ACCORDO SINDACALE

Il giorno 16 settembre 2004 in Peschiera Borromeo ( Milano), via B.Buozzi 2, presso la sede della Cronos Immobiliare s.r.l. si sono incontrati :

    - Cronos Immobiliare s.r.l. rappresentata dal Consigliere Delegato sig.Sabatino Natalucci e dal dott.Giorgio De Pascale procuratore;
    - La Filcams-CGIL rappresentata dal sig.Gabriele Guglielmi, la Fisascat-CISL rappresentata dal sig.Roberto Ricciardi e la Uiltucs-UIL rappresentata dal sig.Emilio Fargnoliper esaminare un ipotesi di contratto integrativo aziendale di II° livello per i dipendenti della Cronos Immobiliare s.r.l..

Premessa
Cronos Immobiliare gestisce con il marchio Holiday Inn 5 unità alberghiere (Holiday Inn Milano Linate, Holiday Inn Torino Sud, Holiday Inn Piacenza, Holiday Inn Pisa Migliarino, Holiday Inn Roma Pomezia) e dopo anni di difficoltà, grazie al contributo comune dell’azienda e dei lavoratori ha realizzato un positivo riequilibrio dei conti della catena, registrando nel bilancio dell’anno 2002 un piccolo utile di circa  46.000 e nel bilancio dell’anno 2003 una perdita minimale di  1.025 ( di sostanziale pareggio tecnico), che lascia sperare in un futuro

Campo d’applicazione
La presente ipotesi d’accordo si applica ai dipendenti della Cronos Immobiliare s.r.l.

1) Relazioni sindacali e diritto d’informazione

Cronos Immobiliare, fermo restando l’Accordo 20/12/1993 sulla costituzione delle RSU,tuttora strumentoessenzialeper l’attuazione del Protocollo 23 luglio 1993, prende atto delle situazioni che ne hanno condizionato la realizzazione ed individua nelle RSA o RSU,i soggetti sia dei diritti necessari per lo svolgimento dell’attività sindacale, sia del diritto d’ ;informazione stabilito dall’art.3 del CCNL A.I.C.A. 10 febbraio 1999, rinnovato in data 16 ottobre 2003.

A questo scopo si prevede:
a)in ordine ai diritti sindacali il riconoscimento alle RSU , costituitenelle unità alberghiere di Cronos precedentemente alla sottoscrizione del contratto di secondo livello o nell’anno di prima applicazione dell’accordo in questione, di un incremento delle ore di permesso retribuito di cui all’art.23 della legge 300/1970 nella misura del 10%,
b) in relazione ai diritti d’informazione stabiliti per il livello aziendale dal C.C.N.L. la fissazionedi un incontro annuale perl’esercizio del diritto d’informazione a livello nazionaleda tenersi entro il 30 dicembre di ogni annotra Cronos Immobiliare s.r.l.,le Segreterie Nazionali ed il Coordinamento delle RSU/RSA su:

        - i risultati economici dell’anno in corso di chiusura;
        - le linee fondamentali disviluppo della politica commerciale;
        - la politica delle risorse umane portata avanti nell’anno, con riferimentoall’utilizzo della flessibilità, allo sviluppo ed alle caratteristiche quantitative e qualitative dell’occupazione a livello di catena e di singole unità alberghiere, alla trasformazione a tempo indeterminato dei rapporti di lavoro di inserimento,di apprendistato e a Tempo Determinato, alla selezione interna delle risorse, alla crescita professionale, alle iniziative di formazione
        - previste ed ai programmi formativi realizzati, al contributo fornito dall’ azienda alle istituzioni legittimate allo sviluppo dei tirocini formativi;
        - le prospettive dell’azienda e gli eventuali programmi di investimenti riferiti a nuovi insediamenti o a trasformazioni delle unità esistenti con particolare riguardo per quelli la cui realizzazione possa comportare effetti sui livelli occupazionali o possano determinare i esigenze di mobilità sul territorio;
        - Inoltre per l’esercizio del diritto d’informazione e confronto a livello di unità produttivastabilisce:
            - entro il mese di f ebbraio di ogni anno il termine per l’incontro a livello di singola unità alberghiera, nel corso del qualela Direzione comunicherà a RSU/RSAe/o alle strutture territoriali delle OO.SS firmatarie del presente accordo gli obiettivi/ parametri quantitativi e qualitativi stabiliti annualmente , (il cui raggiungimento produrrà l’erogazione del premio di risultato di cui al successivo art.7 )ilrisultato totale definitivo dell’ anno precedente e nel medesimo incontro informerà per quanto stabilito dall’art.13 del CCNL A.I.C.A., 10 febbraio 1999, rinnovato il 16 ottobre 2003;
            - la data del 20/7 quale termine per la verifica dell’andamento del primo semestre dell’ ;anno tra Direzione alberghiera e RSU/RSA sull’andamento dell’ attività e sul livello di conseguimento degli obiettivi/parametri quantitativi e qualitativi;
            - l’ultimo giorno non festivo di ogni mese quale termine per l’affissione negli appositi spazi destinati alle comunicazioni aziendali di un “ Bollettino mensile sull’attività dell’unità alberghiera “, contenente i dati relativi al mese precedente necessari per la verifica del livello di raggiungimento dell’obiettivo stabilito.

        2) Variabilità del mercato e modalità di adeguamento
        Gli hotel di Cronos Immobiliare sono prodotti alberghieri destinati prevalentemente a soddisfare la domanda del segmento affari, segmento che, in misura meno rilevante di quello turistico tradizionale ha subito, comunque, negli ultimi due anni l’andamento negativo e la ripresa a sprazzi dell’economia nazionale ed europea e la condizione della globalizzazione di fenomeni quali il terrorismo internazionale, la guerra, la SARS nei suoi effetti concreti e di annuncio.
        - L’impatto di questi fattori determinando una accentuata variabilitàdel mercato si è manifestata con :

            - l’improvvisa ed inaspettata domanda di camere e l’inattesa e consistente rinuncia dell’ultimo minuto, con un conseguente ridimensionamento di arrivi, presenze e di attività lavorativa da controbilanciare con una diversa articolazione di distribuzione dell’ orario di lavoro settimanale.

        - Ferma restando la distribuzione ormai generalmente adottata negli hotel della Cronos su cinque giorni alla settimana, al fine di rispondere alle esigenzedi cui sopra si convienecon preavviso di tre giorni, previo confronto finalizzato ad una intesacon la RSU/RSA da effettuarsi con sette giorni d’anticipo, il temporaneo utilizzo della distribuzione dell’orario settimanale su cinque giornate e mezza ( normale distribuzione prevista dall’art.70 del CCNL) .
        3) Part Time
        Cronos Immobiliare manifesta interesse ad un ulteriore equilibrato sviluppo dell’istituto, che avverrà nel seguente modo :
        - nuove assunzioni( di cui dare informazione agli altri dipendentiper consentire la priorità alle eventuali richieste di trasformazione da FT A PT, per le stesse mansioni);
        - il riconoscimento deldiritto alle lavoratrici madri assunte a tempo pieno indeterminato, nell’ambito del 3% dei dipendenti in forza nell’ unità alberghiera e ,comunque, per almeno una lavoratrice per unità alberghiera di ottenere la temporanea trasformazione a PT del rapporto a FT in essere per un periodo massimosino aldel terzo anno di età del bambino ), previa richiesta da presentare con preavviso di 60 giorni, che saràaccolta in funzione dell’accertamento da parte aziendaledella fungibilità delle lavoratrici interessate ed in base alla precedenza nella presentazione della domanda.
        Previo confronto a livello d’unità alberghiera tale periodo potrà essere prolungato sino al compimento del 6° anno di età ; del bambino;
        - l’inserimento delle clausole di flessibilità, che consentono la variazione della collocazione temporale della prestazione lavorativa , all’atto della costituzione del rapporto Part Time o successivamente nel corso del suo svolgimento ed il loro utilizzo con le seguenti modalità :

            a.accordo con il lavoratore risultante da atto scritto con l’indicazione delle causali (organizzative/produttive o sostitutive) chene legittimano l’ ;applicazione,
            b.preavviso di almeno due giorni prima della variazione della collocazione temporale della prestazione e comunicazione del periodo di applicazione, prorogabile con ulteriore preavviso di due giorni,
            c.riconoscimento al lavoratore di un’indennità di  15 per 12 mensilità valida ai fini del calcolo del TFR,
            d.diritto di ripensamento del lavoratore, da esercitare per iscritto decorsi sei mesi dalla stipulazionedell’accordoe con un preavviso di un mese, nei casi di comprovata instaurazione di altra attività lavorativa,. o di nuove esigenze personali o familiari.

        4) Formazione del personale
        Cronos Immobiliare s.r.l. costituiràuna commissione consultiva composta da 5 membri ( 2 di parte Cronos e 3 espressione delle RSU/RSAesperti della realtà aziendale ) incaricata di predisporre,entro la fine di ogni anno di vigenza del contratto,una relazione sulleesigenze di formazione di base e specialistica, da sottoporre a Cronos Immobiliare ed alle OO.SS nazionali,che si attiverannocongiuntamenteper iniziative di formazione finanziata,avvalendosi di organiche iniziative dell’Ente Bilaterale dell’ Industria turistica, degli Enti Bilaterali Territoriali, e di quanto sarà reso disponibile dal Fondo Interprofessionale per la formazione di Confindustria ( Fondimpresa), a cui Cronos Immobiliare ha dato la sua adesione.
        5) Qualità del servizio
        Per quanto concerne la qualità dei servizi l’utilizzo di un unico marchio Holiday Inn da parte dei cinque alberghi della catenaed il conseguente obbligo al rispetto degli standard stabiliti internazionalmente dall’IHG (titolare del marchio) ha consentito di definire un livello minimo irrinunciabile di qualità.
        La valutazione periodica effettuata sino all’ottobre 2003 con verifiche ispettive da parte del franchisore la diffusione dei risultati ai dipendenti ha creato di fatto una cultura della qualità, che nell’attuale versione procedurale consenteuna periodica verifica qualitativaanche attraverso una sorta di autovalutazione strutturata.
        Il nuovo sistema, che prevede ancora un numero limitato di visite ispettive ed una rilevazione campionaria dell’apprezzamento della clientela effettuata su 80 schede di rilevazione mensili, consente di effettuare infatti anche un “Quality Self Audit”imperniato su tregrandi aree:

            - Sicurezza Antincendio ( Fire Life Safety),
            - Specificità del marchio ( Brand Specific),
            - Pulizia & Condizioni ( Cleanliness&Conditions)

        e basato su parametri IHG e definiti quantitativamente (es. numero minimo di camere da controllare ecc.)e qualitativamente (es. macchiato, polveroso, scolorito, graffiato, chiazzato), attivabile periodicamente per controllare il livello raggiunto,utilizzabile in ogni unità alberghiera per una verifica comune..
        A questo scopo si stabilisce la costituzione in ogni hotel di una commissione denominata Osservatorio della Qualità
        ( composto da Direzione, Capi Reparto e RSU/RSA), che con cadenza quadrimestraleverificherà l’assenza di bocciatura ed ilmantenimento o incremento del livello qualitativorichiesto, svolgendo anche una funzione propositiva in senso migliorativo degli standard previsti .
        6) Sicurezza ed ambiente di lavoro
        Cronos Immobiliare dichiara di aver fatto fronte da tempo a tutti gli adempimenti previsti dal Dlgs 626 in ordine sia alla predisposizione del Piano della sicurezza, sia all’informazione e formazione dei lavoratori ( con interventi specifici ed omogenei per fattori di rischio differenziati), che implementa periodicamente attraverso il Responsabile aziendale esterno per la sicurezza e con il controllo e la collaborazione attiva dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, ove eletti.
        Cronos Immobiliare mantiene la disponibilità affinché il completamento della elezione dei suddetti rappresentanti. venga effettuato quanto prima e costantemente aggiornato, nel rispetto della normativa e degli accordi collettivi.
        7) Premio di risultato
        Preso atto che la corretta determinazione del premio per la contrattazione di secondo livello deve essere effettuataavendo come obiettivo la partecipazione effettiva dei lavoratori ad incrementi di redditività, produttività e qualità di cui l’azienda beneficia, compensando così l’investimento che la proprietà ha effettuato, si stabilisce un premio di risultato di agevole lettura e controllo per tutti i destinatariche, nel rispetto del Protocollo 23 luglio 1993, sibasa sui seguenti indicatori e parametri con le modalità di seguito indicate :
        indicatori e parametri
        a) quantitativo :
        si individua nel fatturato totale per camera disponibile( altrimenti detto con terminologia di settore Total Revpar = Total Revenue per available room) tale indicatore, che sinteticamente ed efficacemente esprime la misura della partecipazione dei lavoratori di ogni reparto alla performance dell’ albergo.
        La sua determinazione, stabilita anno per anno come obiettivo da raggiungere,viene effettuata con modalità tali da evitare distorsioni che ne rendano troppo facile o troppo difficile il conseguimento. A questo scopo si evidenzia come la sua quantificazione, stabilita incrementando unicamente il valore realizzato nell’anno precedente( anno x-1), risentirebbe di un eventuale andamento particolarmente positivo o negativo del mercato. Conseguentemente al fine di ridurre l’impatto di queste componenti esternerispetto alle capacità d’incremento produttivo e qualitativo dell’unitàalberghiera ( senza tuttavia prescindere daun risultato normale atteso fissato all’atto dell’investimentoed aggiornato annoper anno ),individuato per l’anno x il valore di budget del Total Revparper ciascun hotel , calcolato il Total Revpar medio del triennio precedente (ottenuto calcolando la media dei Total Revpar degli ultimi tre anni e compensando così eventuali anni particolarmente positivi con anni particolarmente negativi), ove:

            - il Total Revpar previsto nel budget dell’anno xrisulti inferiore al valore normale atteso per l’anno xper garantire la redditività dell’investimento, sifissa come obiettivo dell’anno x, più facilmente raggiungibile ,il Total Revpar medio del triennio precedente maggiorato di una percentuale pari al 3%,
            - il Total Revpar previsto nel budget dell’anno xrisulti superiore al valore normale atteso per l’anno x per garantire la redditività dell’investimento,si fissa come obiettivo dell’anno x, più facilmente raggiungibile, il valore normale atteso.

        Ad ulteriore esemplificazione si allega una specifica elaborazione per le 5 unità alberghiere, dove si ipotizza un totale ricavi uguale al budget di previsione.
        b) qualitativo :
        si indica come strumento ( di completamentoe verifica complessiva dei controlli di auto valutazione periodica indicati al punto5)il (Summary Report- Full Annual Self Audit)– Rapporto Conclusivo Auto Valutazione Annuale Completa utilizzabile tramite l’attivazione del sito internet di IHG da effettuare entro l’ultima decade del mese di dicembre, da cui deve emergere il raggiungimento di un livello medio totale per le tre aree indicate al precedente punto 5):
        Sicurezza Antincendio ( Fire Life Safety),
        Specificità del marchio (Brand Specific), Pulizia & Condizioni ( Cleanliness&Conditions)
        non inferiore all’ 85%
        Dalla valutazione viene esclusa la voce Conditions, che si riferisce alle condizioni impiantistiche e costruttivedella struttura alberghiera, non dipendenti dall’impegno e dalla produttività dei lavoratori, ma da scelte imprenditoriali.
        Il raggiungimento del suddetto risultato medio di qualità dell’85% sarà condizione necessaria ai fini dell’erogazione del premio nella misura massima prevista per ciascuna unità alberghiera.
        Il non raggiungimento degli indicatori minimi di qualità comporterà una riduzione dell’erogazione del premio nella misura massima, in proporzione alla misura percentuale di ulteriore scostamento registrato.
        b) campo d’applicazione

            - tutti i dipendentidella Cronos Immobiliare s.r.l. occupati a Full Time a tempo indeterminato, esclusi i Direttori d’albergo. Per i lavoratori a tempo determinato, con contratto d’apprendistato e con contratto d’ inserimento(assunti in base all’Accordo di rinnovo del CCNL AICA 16 ottobre 2003)che alla data del 31/12 abbiano già prestato servizio per un periodo superiore a 3 mesi consecutivi( non essendo informaticamente gestibile la sommatoria di periodi frazionati di durata inferiore)in proporzione alla durata del servizio prestato;
            - tutti i dipendenti della Cronos Immobiliare s.r.l., a Part Time a tempo indeterminato, determinato, con contratto d’apprendistato e con contratto d’inserimento (assunti in base all’Accordo di rinnovo del CCNL AICA 16 ottobre 2003)che abbiano già prestato servizio per un periodo superiore a 3 mesi consecutivi( non essendo informaticamente gestibile la sommatoria di periodi frazionati di durata inferiore) in proporzione all’ orario di lavoro svolto. Restano in ogni caso esclusi dal premio i Direttori d’albergo.

        Il premio divisibile in trecentododicesimi spetterà solo a personale in forza alla data del 31/12 di ogni anno e stante la sua natura di strumento di effettiva partecipazione all’incremento della produttività, qualità, redditivitàaziendale verrà erogato per i giorni di effettiva presenza , intendendosi per tale anche i giorni di ferie e permessi retribuiti a qualunque titolo.
        c) modalità di erogazione
        Il pagamento del premio avverrà annualmentee sarà erogato unitamente alla retribuzione del mese di gennaio.
        Le somme erogate a titolo di premio non saranno utili ai fini di alcun istituto contrattuale e di legge.
        8) Decorrenza e durata
        L’accordo decorrerà dal 1.1.2004 al 31.12.2007.
        Il presente accordo continuerà a produrre i suoi effetti normativi ed economici anche oltter la da di scadenza qualora convengasostituito da altro accordo successivo.
        Il premio di risultato di cui al presente accordo risulta conforme al protocollo d’intesa Governo-Confindustria- OO.SS dei lavoratori del 23 luglio 1993, nonchéalla legge 23 maggio 1997 n°135.
        Letto, confermato e sottoscritto.
        Allegati 2