CRISI TURISMO: INCONTRO SINDACATI- MINISTRO: DICHIARAZIONE DI CARMELO CARAVELLA

28/09/2001

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

28 settembre 2001

CRISI TURISMO: INCONTRO SINDACATI- MINISTRO: DICHIARAZIONE DI CARMELO CARAVELLA

Il ministro delle Attività Produttive ha incontrato Filcams Fisascat Uiltucs sugli adempimenti relativi alla legge sul Turismo. L’incontro è stato occasione di uno scambio di vedute in merito alla situazione di difficoltà esistente nel settore in conseguenza dei tragici avvenimenti statunitensi.
Carmelo Caravella, segretario nazionale Filcams e responsabile per il turismo, così riassume l’incontro:

“Abbiamo fatto presente che le difficoltà economiche sono certamente esistenti, ma hanno portata diversa a seconda dei comparti del turismo e a seconda del rapporto delle diverse aziende con clientela proveniente o diretta verso l’America o il Medio Oriente. E’ inoltre difficile prevederne la portata temporale.

“Per questa ragione abbiamo sostenuto che le ipotesi di crisi di settore sono inadatte tecnicamente e foriere di una drammatizzazione inutile. Abbiamo invece suggerito l’apertura di un tavolo tra tutte le parti per esaminare tutte le proposte possibili.

“Abbiamo ricordato che proprio la legge sul Turismo sottolinea che il turismo inteso come settore speciale è finito e che dunque esso ha gli stessi diritti di tutti i settori economici, per quanto riguarda i finanziamenti e le agevolazioni: inclusi gli ammortizzatori sociali.

“In questa chiave abbiamo sostenuto che si possono ipotizzare interventi urgenti ma ordinari per dare risposte là dove servono e a tutte le dimensioni aziendali, nonché ai lavoratori precari fortemente presenti nel settore.

“Il ministro ha condiviso l’esigenza di un monitoraggio e la necessità di coinvolgere tutte le parti sociali”.