Crisi, il dramma del terziario e del commercio