Coronavirus, i sindacati al ministero del Lavoro. Garanzie per tutti

25/02/2020
Coronavirus_big

Le organizzazioni sindacali nel corso del tavolo al ministero del Lavoro sul Coronavirus che si è svolto nel pomeriggio di martedì 25 febbraio hanno chiesto “un provvedimento in grado di coprire tutti i lavoratori, non solo della zona rossa, ma tutti quelli che saranno coinvolti”.
“È necessario utilizzare le risorse, estendere una serie di ammortizzatori che già ci sono e utilizzare la cassa in deroga”, ha spiegato al termine del confronto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. “Abbiamo ribadito la necessità di un coordinamento tra tutti i ministeri – ha aggiunto Landini – e che la presidenza del Consiglio ci convochi. È necessario – ha concluso – che si indichi un percorso comune di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro”.
Secondo quanto comunicato dalla ministra Catalfo nel decreto allo studio del governo ci sarebbe la cig in deroga per le aziende sotto i sei addetti e per chi non ha strumenti di sostegno al reddito nelle zone rosse. Per questo intervento lo stanziamento previsto sarebbe di 21 milioni di euro.

Per i lavoratori autonomi e partite Iva delle zone rosse colpite dal Coronavirus sarà prevista invece un’indennità fino a 500 euro per un massimo di tre mesi.

https://www.rassegna.it/articoli/coronavirus-dare-garanzie-al-lavoro