Coopservice, circolare esito incontro 15/04/2013

Roma, 16 aprile 2013

Oggetto: COOPSERVICE S. Coop. p. A.
Circolare esito incontro 15.04.2013

TESTO UNITARIO

si è svolto in data odierna l’incontro con Coopservice S. Coop. p. A., definito a seguito della corrispondenza intercorsa.

Durante l’incontro Coopservice ha ribadito la volontà di trovare tutte le soluzioni alternative ai licenziamenti e di proseguire nei confronti territoriali per conseguire tale obiettivo.

Nell’ambito del confronto si è definito di dare seguito agli incontri territoriali per entrare nel merito delle specifiche situazioni dei cantieri e con l’applicazione degli strumenti individuati nel verbale di incontro odierno, come raggiungere l’assorbimento degli esuberi dichiarati.

L’azienda ha richiesto, se non si dovessero trovare le soluzioni definitive alla gestione degli esuberi nell’ottica del mantenimento del dato occupazionale, di poter prevedere anche il ricorso alla riduzione dei contratti individuali di lavoro.

Sulla base di tale richiesta ha affermato, che nell’eventuale ricorso alla suindicata misura, di assumersi l’impegno fin da ora di ripristinare i contratti originari in funzione dell’uscita di personale per turn over e/o altre ragioni nei cantieri interessati o in altri cantieri della zona interessata.

Rispetto alla suddetta affermazione abbiamo fatto presente che la possibilità del ricorso alla riduzione dei contratti individuali deve essere supportata da elementi oggettivi scaturiti dai confronti territoriali e comunque si deve partire dal presupposto che tale soluzione prevede anche l’adesione individuale del lavoratore.

I suddetti incontri si dovranno svolgere nel periodo intercorrente tra la data odierna e il 10.06.2013 ed in data 11.06.2013 verrà effettuato un nuovo incontro a livello nazionale per verificare lo stato di avanzamento dei lavori a livello locale.

Negli approfondimenti intervenuti nell’incontro l’azienda ha fatto presente che i lavoratori interessati dalla vertenza hanno residui di ferie e permessi risalenti al 2012 piuttosto consistenti, ovviamente a seconda delle singole situazioni individuali, e che nel periodo in cui verranno svolti i confronti territoriali si predisporranno calendari di smaltimento di tali istituti contrattuali, tra l’altro condizione che si è già definita in precedenti incontri locali, permettendo di poter gestire il periodo senza accelerazioni e pressioni sulle disamine da fare.

Quanto definito nel verbale di incontro odierno non risponde completamente alle nostre richieste per fronteggiare i tagli predisposti dalle stazioni appaltanti, comunque si è definito che vi è la reale volontà aziendale di non procedere ai licenziamenti, ricercando congiuntamente soluzioni alternative agli stessi.

Inoltre con il percorso individuato vi è la garanzia, che gli incontri a livello territoriale si possano svolgere senza il condizionamento dei licenziamenti che possono essere attuati in ogni momento, dato che Coopservice si è assunta l’impegno che per tutto il tempo utile ai confronti non procederà in tal senso.

P. Filcams Cgil Nazionale
Elisa Camellini

All. 1 Verbale incontro 15.04.2013