Cooperative della Lombardia: crescono occupati e fatturato

03/12/2004

    venerdì 3 dicembre 2004

      Pagina 14 –economia e lavoro

        Cooperative della Lombardia:
        nonostante la crisi crescono occupati e fatturato

          MILANO Le difficoltà dell’economia nazionale e regionale non frenano lo sviluppo del sistema delle cooperative in Lombardia, un comparto forte di 460 imprese presenti in tutte le province, che ha raggiunto quota 24.000 addetti e un valore di produzione di 1.340 milioni di euro.
          Dopo un 2003 eccellente (fatturato +12%, valore aggiunto +13%), anche il 2004 si preannuncia in crescita (+5,5%). Logistica, edilizia e servizi di cura (in particolare prima infanzia e anziani) i settori prioritari.
          Un successo fondato su forti investimenti in immobilizzazioni tecniche e nella forza lavoro (50 milioni l’anno): tra i nuovi assunti molti i giovani, gli over 40, gli immigrati e le persone «svantaggiate».
          Sempre più forte la presenza femminile (quasi il 50% degli addetti totali), anche nei ruoli manageriali (35%) e alla testa delle imprese (oltre 100), grazie a un utilizzo strategico del part-time e all’attenzione per la qualità della vita e del lavoro.
          Legacoop Lombardia vola oltre 1.100.000 soci: il 15% degli abitanti della regione. Il bilancio di responsabilità sociale 2003 e il rapporto annuale fotografano un nuovo anno di importanti risultati.