Comunicati Stampa

Cooperativa Morelli in crisi, 900 lavoratori in difficoltà

15/10/2016
Multeservizi_big

Il 14 ottobre si sono riuniti in un incontro Filcams Cgil Fisascat Cisl e Uiltrasporti Uil e la società cooperativa Morelli per affrontare la drammatica situazione societaria.

Sono quasi 900 i soci e i dipendenti, in parte assunti con contratto multiservizi, in parte con servizi ferroviari, preoccupati per il futuro.

“Le difficoltà economiche che hanno investito la cooperativa non sono più gestibili nell’ordinarietà amministrativa” si legge in una nota congiunta, “ma vanno valutate con la massima sollecitudine al fine di trovare soluzioni condivise per tutelare l’occupazione dei soci lavoratori e dei dipendenti ”.

La società cooperativa Morelli e le organizzazioni sindacali, ritengono indispensabile un approfondimento della crisi aziendale prima di pianificare la prossima assemblea dei 330 soci che dovrà deliberare in merito.

L’obiettivo è quello di condividere un piano industriale per scongiurare rischi occupazionali e salvaguardare la continuità della cooperativa, che in un settore già precario e povero, risulterebbero insostenibili per i soci, i dipendenti e le loro famiglie.