Coop Italia accelera sull’online

04/10/2000

loghino.gif (3272 byte)

ombraban.gif (478 byte)


Mercoledì 4 Ottobre 2000
italia – economia
Il gruppo distributivo alleato con la piattaforma leader nel mondo.

Coop Italia accelera sull’online.
Accordo con il portale Wwre

MILANO Il gruppo distributivo Coop, leader italiano nel settore dei prodotti di largo consumo con oltre 16mila miliardi di fatturato e una quota di mercato del 18% circa, ha siglato in questi giorni un importante intesa a livello internazionale. La centrale acquisti di gruppo, Coop Italia, ha è entrata a far parte del megaportale Internet per la gestione degli approvvigionamenti messo in piedi da circa 40 tra i principali gruppi della distribuzione nel mondo. Il World wide retail exchange (Wwre), di cui fanno parte realtà del calibro di Auchan, Casino, Safeway e Ahold, rappresenta una realtà di tipo associativo che si confronta con realtà analoghe promosse dal colosso americano Wal-Mart e dal gigante francese Carrefour (insieme con realtà statunitensi in prevalenza). Al Wwre fanno dunque capo una quarantina di gruppi commerciali che gestiscono, nel complesso, circa 42mila punti vendita a livello mondiale, con un fatturato che a livello globale (prezzi alla vendita) sfiora il milione di miliardi di lire. Complessivamente le realtrà che aderiscono al Wwre hanno rapporti stabili commerciali e di fornitura con oltre 100mila imprese industriali che realizzano prodotti di largo consumo.

Coop Italia, prima realtà italiana ad aderire a una struttura online di tale portata, ha deciso di siglare l’accordo con l’obiettivo di accelerare sui processi di recupero di efficienza all’interno della filiera industria-distribuzione su scala internazionale. Wwre abbraccia un orizzonte operativo di livello globale.

«Si tratta anche — sottolinea Vincenzo Tassinari, presidente di Coop Italia — di una iniziativa che si raccorda con il nostro recente ingresso nel business online con l’apertura di un portale destinato al commercio tramite Internet, che ha iniziato ad operare nelle aree di Bologna, Milano e Roma. Internet è poi una delle basi di eccellenza per costruire nuove e più efficienti relazioni tra le imprese industriali e i gruppi della distribuzione, sulla base peraltro delle esperienze di Efficient consumer response patrimonio già da qualche anno del settore del largo consumo a livello internazionale».

Con questa iniziativa — ribadisce Tassinari — il gruppo Coop ha voluto rilanciare sul fronte delle alleanze internazionali, che già vedono il gruppo distributivo alleato alle altre realtà commerciali cooperative (di consumo) a livello europeo nelle centrali acquisti Intercoop e Naf.

Vincenzo Chierchia