Coop Estense, esito incontro 21/07/2010

COMUNICATO SINDACALE
ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI DI
COOP ESTENSE

Il 21 luglio 2010 è ripresa la trattativa con Coop. Estense che avrebbe dovuto continuare anche il giorno successivo. Nel corso della giornata è stato evidente che la Cooperativa non era in grado di dare risposte positive e chiare sulle nostre richieste in piattaforma, a fronte del peggioramento della situazione, che ha visto un calo delle vendite non previsto, i cui riflessi negativi potrebbero protrarsi per tutto il 2010.
Gli interventi che la Cooperativa ha attuato, in particolare l’abbassamento dei prezzi ed un investimento forte nella promozione, non hanno avuto il riscontro positivo previsto.
Questo scenario ha creato una situazione di stallo nella trattativa in quanto, mentre su temi quali la stabilizzazione e l’aumento degli orari di lavoro, c’è stata una disponibilità importante (anche se ancora insufficiente e non definita nelle sue ricadute territoriali), permangono tuttavia nel tavolo richieste pesanti da parte della Cooperativa, di revisione di istituti contrattuali per ridurre i costi del lavoro. In particolare le richieste riguardano il lavoro domenicale e la sua maggiorazione, l’apprendistato, la non applicazione di normative per i nuovi assunti nei punti vendita esistenti e l’ampliamento dell’utilizzo dei part-time week-end. Restano inoltre da chiarire, livelli di confronto e regole, di materie importanti quali l’organizzazione del lavoro e la distribuzione degli orari di lavoro. Coop. Estense ha inoltre ribadito l’intenzione di introdurre modifiche al sistema di erogazione del salario variabile.
A fronte di quanto esposto, delle molte richieste della Cooperativa e delle insufficienti (ad oggi) disponibilità verso i temi da noi posti in piattaforma, pur esprimendo da entrambe le parti la volontà di proseguire il confronto e di raggiungere un’intesa equilibrata per il rinnovo del contratto integrativo, abbiamo condiviso la sospensione del confronto, con l’auspicio che i dati delle vendite dei prossimi mesi invertano la tendenza dando un riscontro positivo.
L’impegno preso da entrambe le parti, ma in particolare dalla Cooperativa, è quello di arrivare al prossimo incontro con proposte migliori ed aperte, che ci permettano di concludere la trattativa con una somma positiva per le lavoratrici ed i lavoratori di Coop. Estense.
Abbiamo quindi fissato la ripresa del confronto per i giorni 13 e 14 ottobre, finalizzando da parte nostra questo periodo di sospensione, alla informazione capillare delle lavoratrici e dei lavoratori sullo stato della trattativa.

FILCAMS/CGIL
FISASCAT/CISL
UILTuCS/UIL