Coop Estense – COMUNICATO STAMPA DELLE OO.SS. – Roma 28/3/2002

COMUNICATO STAMPA DELLE OO.SS.

Le Segreterie Nazionali FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL, in relazione alla decisione assunta da COOP Estense (un’impresa di oltre 5.000 dipendenti, 400.000 soci e 1.050 milioni di Euro di fatturato) di mantenere per i propri dipendenti le tutele previste dall’art. 18, ESPRIMONO IL LORO APPREZZAMENTO per una decisione che fa onore alla Cooperativa stessa e che coglie il senso generale delle posizioni espresse del Sindacato e cioè che il "“ero terreno di confronto fra le parti sociali è quello della costruzione di una moderna legislazione del lavoro, che sappia, tra l’altro, riformare l’insieme degli ammortizzatori sociali”, rispetto alle proposte avanzate dal Governo Berlusconi e appoggiate dalla CONFINDUSTRIA.

FILCAMS, FISASCAT, UILTUCS, sono convinte che non è attaccando i diritti e le tutele dei lavoratori che si modernizza lo stato sociale, ma casomai attraverso l’estensione di queste a chi oggi ne è sprovvisto (es. collaboratori coordinati e continuativi) e che colgano quanto in questi anni si è modificato nel mercato del lavoro.

Non possono quindi che condividere la proposta aziendale di inserire in questo impegno tra le norme del nuovo contratto integrativo e si augurano che questo esempio venga seguito anche da altre aziende del mondo cooperativo e del settore privato.

FILCAMS- CGIL FISASCAT-CISL UILTUCS-UIL

Roma 28 marzo 2002