Convegno Itit: Nuove idee per catturare il cliente

06/12/2002

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
289, pag. 15 del 6/12/2002
Andrea G. Lovelock


Convegno Itit.

Nuove idee per catturare il cliente

Capire le esigenze del cliente e anticipare il mercato sono due obiettivi imprescindibili per acquisire o mantenere un reale vantaggio competitivo. Le tecnologie di nuova generazione forniscono numerose soluzioni per aggiungere valore alle transazioni con l’utente e analizzare il profilo della clientela. Inoltre, la limitata consapevolezza del patrimonio di conoscenza relativo ai propri clienti e soprattutto la difficoltà a tradurre le esigenze in una strategia integrata anche dal punto di vista tecnologico frenano fortemente la competitività delle imprese e la loro permanenza sul mercato. Questi sono stati i temi discussi nella prima giornata dell’Itit 2002, la conferenza italiana su innovazione e tecnologie dell’informazione per il turismo, che si sta svolgendo a Venezia.

A introdurre un primo scenario di riferimento è stato chiamato Jon Zimmerman di Expedia, uno dei primi cinque portali turistici nel mondo, che si è soffermato sul sistema adottato da Expedia, in grado di segmentare e indirizzare la scelta della clientela partendo dalla tipologia di acquisti già effettuati e dalla modalità di navigazione dell’utente all’interno del sito. Nel corso della prima sessione, dedicata al tema ´Gestire il cliente: personalizzazione del servizio e ottimizzazione dei risultati’, c’è stato l’intervento di Silvio Ciprietti, customer service manager di Air Dolomiti, il quale ha detto che ´in un settore altamente concorrenziale come quello del trasporto aereo diventa essenziale dotarsi di strumenti capaci di rafforzare le relazioni con i passeggeri’.

Le stesse problematiche sono presenti anche nel settore alberghiero, come ha ricordato Valeria Minghetti, dell’istituto Ciset: ´Aumentare i profitti e il tasso di occupazione delle strutture, migliorando nel contempo la qualità dell’esperienza vissuta dal cliente, è l’obiettivo delle moderne organizzazioni alberghiere. Gli hotel manager devono avere una conoscenza approfondita dei bisogni, dei comportamenti e delle preferenze della clientela’.

Nell’ambito del tour operating, di grande attualità sarà oggi l’intervento di Federico Nucca, direttore commerciale di Naar, tra i primi operatori on-line in Italia, che spiegherà come Naar cerchi di incrementare l’utilizzo del viaggio organizzato, senza by-passare il ruolo delle agenzie, bensì fornendo loro gli strumenti per ampliare il proprio ventaglio di potenziali clienti attraverso un’azione congiunta. A chiusura dei lavori di oggi, toccherà a Mario Cardone, a.d. di Sabre, tracciare un quadro generale con la spiegazione di come l’evoluzione non sia solo tecnologica, ma soprattutto culturale e comportamentale.