CONTRATTO IMPRESE PULIZIE: L’INCONTRO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO HA RIAPERTO IL CONFRONTO, MA LE DISTANZE RESTANO IMPORTANTI

31/07/2007

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

31 luglio 2007

CONTRATTO IMPRESE PULIZIE: L’INCONTRO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO HA RIAPERTO IL CONFRONTO, MA LE DISTANZE RESTANO IMPORTANTI

Gli incontri concordati con il ministero del Lavoro e avvenuti in quella sede hanno riaperto il confronto con le associazioni imprenditoriali per il rinnovo del contratto nazionale delle imprese di pulizie e multiservizi.

L’incontro con Fnip-Confcommercio ha prodotto un verbale, sottoscritto dalle parti, che prevede lo scambio di documenti che servano a fare il punto sulle rispettive visioni circa la piattaforma contrattuale.

La ripresa degli appuntamenti è per la prima decade di settembre.

L’incontro con Anip-Fise-Confindustria, Unionservizi-Confapi,Ancst-Legacoop, Federlavoro-Confcooperative, Agci è stato invece più problematico e ha riproposto le difficoltà che sono alla base di due anni di negoziazione e che non ha dato risultati.

Filcams Fisascat Uiltucs hanno sollecitato le associazioni della controparte a consegnare un testo sul quale verificare l’esistenza o meno di convergenze.

Filcams Fisascat Uiltucs notano come «il ministero del Lavoro ha colto le difficoltà del confronto negoziale e si è assunto l’onere di accompagnare il confronto».

Sono stati fissati i prossimi incontri, sempre presso il ministero del Lavoro, il 20, 24 e 25 settembre.