CONTRATTO DISTRIBUZIONE COOPERATIVA: BIENNIO ECONOMICO

16/01/2001

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa

16 gennaio 2001

CONTRATTO DISTRIBUZIONE COOPERATIVA: BIENNIO ECONOMICO

E' di 115mila lire l'adeguamento salariale che Filcams Fisascat Uiltucs hanno chiesto alle associazioni cooperative Ancc e Ancd-Lega delle Cooperative, Confcooperative-Federconsumo, Agc per il secondo biennio del contratto distribuzione cooperativa. La richiesta di 115mila lire deriva dal differenziale tra inflazione programmata e inflazione reale per il primo biennio contrattuale (1999-2000) e dall'incremento economico atteso per il secondo biennio (2001-2002). Accanto all'adeguamento di ordine puramente retributivo, i sindacati hanno chiesto che i lavoratori dipendenti con contratti a tempo determinato e gli apprendisti possano aderire al fondo previdenziale Previcooper. I lavoratori interessati a questa tornata contrattuale sono 60mila, occupati in un migliaio circa di imprese cooperative. Dopo quest'incontro di esordio, le parti si troveranno il 6 e il 27 febbraio.