Contratti: Rinnovato Integrativo Aziendale Adecco Spa = Interessa 1.600 Addetti Sul Territorio Nazionale

26/11/2010

(Adnkronos/Labitalia) – Rinnovato il contratto integrativo aziendale del Gruppo Adecco Spa, societa’ leader nel settore delle Agenzie per il Lavoro che coinvolge circa 1. 600 addetti su tutto il territorio nazionale. Tra i punti qualificanti dell’accordo, l’attenzione verso le politiche di genere, i miglioramenti normativi e salariali per le lavoratrici e per i lavoratori.

Definiti incentivi nei confronti delle lavoratrici: la disponibilita’ alla concessione del part time post maternita’, per un periodo minimo di sei mesi fino al 18mo mese di vita del bambino, ed ulteriori agevolazioni al rientro della lavoratrice madre, come l’utilizzo di permessi e ferie e la predisposizione di idonei percorsiformativi volti a facilitarne il reingresso sul luogo di lavoro. Istituiti anche una Banca del tempo e il lavoro a distanza (da casa) per comprovate ragioni di difficolta’ personale o esigenze di assistenza e cura. Sul piano del premio di risultato, si’ a un’intesa che contempera le esigenze di differenziazione dell’erogazione del premio tra ruoli professionali dell’impresa e la richiesta di mantenimento di elementi di solidarieta’ avanzata dai sindacati. E’ prevista una quota certa di garanzia per le filiali in perdita (100 euro mensili per ogni lavoratore); sara’ erogato un bonus mensile sull’utile netto diviso per fasce progressive di crescita e un bonus annuale sulla crescita.

"L’intesa raggiunta e’ da ritenersi positiva sotto molti aspetti -afferma Filcams Cgil- a partire dalla parte normativa che nel riconfermare quanto gia’ acquisito nei precedenti rinnovi si caratterizza per ulteriori acquisizioni innovative. Nel panorama delle Agenzie per il Lavoro attraversate nel 2009 da una crisi senza precedenti che ha fortemente inciso anche sull’occupazione, questo contratto dimostra come la valorizzazione del lavoro attraverso la conduzione di relazioni sindacali strutturate, costituisca una strada percorribile anche in contesti di mercato non facili".