Contratti, il coraggio di rimandare

28/04/2001

Corriere della Sera
Sabato 28 Aprile 2001







FOCUS
Contratti, il coraggio di rimandare
      Per la Cisl e la Uil la partita dei contratti a termine è chiusa. Non per la Cgil, che da due mesi non partecipa alla trattativa. Anche la Confindustria considera la partita chiusa. Non la pensa così la Confcommercio, che vuole riportare la Cgil al tavolo. Ci sarà quindi una nuova riunione il 4 maggio, dove è previsto l’ennesimo annuncio di un accordo separato fra gli industriali e i sindacati che ci stanno. Naturalmente a meno di un altro, niente affatto improbabile, colpo di scena. Le imprese sono divise, il sindacato pure, e tutti si accusano a vicenda: questa è l’unica cosa certa. Ma nessuno ha il coraggio, o la forza, di mettere fine al balletto. Forse la cosa più seria da fare sarebbe quella di prendersi una bella pausa. E rimandare tutto a dopo le elezioni. Per affrontare il problema a mente fresca.


Economia



© Corriere della Sera