Consulmarketing, esito incontro 24/01/2017

Roma 25.01.17

L’assemblea del personale Consulmarketing che si è tenuta ieri martedì 24 gennaio nella modalità di videoconferenza ha visto una grande e significativa partecipazione. 27 territori collegati tramite Filcams e decine di lavoratori collegati attraverso i social.
L’assemblea ha respinto la dichiarazione di esuberi (350!) perché come ha dimostrato anche la gestione del precedente contratto di solidarietà non c’è nessun calo significativo del lavoro tale da giustificare la benché minima riduzione di personale, vi come sempre una incapacità dell’Azienda di gestire, attraverso accordo sindacale sulla riorganizzazione e l’efficentamento aziendale, i picchi e i carichi di lavoro, nel rispetto del Contratto collettivo nazionale di lavoro riconoscendo le prestazioni supplementari e straordinarie e garantendo a tutti i dipendenti il monte ore contrattuale individuale.
L’assemblea ha ribadito che dall’avvenuto riconoscimento del rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato con le retribuzioni, i diritti e le tutele che ne conseguono è un punto d’arrivo da cui non si può retrocedere.
FILCAMS CGIL e UILTUCS hanno comunicato di aver scritto alla Nielsen Italy srl quale committente monomandatario perché si assuma le proprie responsabilità mentre Consulmarketing si propone non più come attrice delle attività di rilevamento dati, ma nell’inedita veste di intermediaria verso soggetti terzi (i cosiddetti “professionisti esterni”)
FILCAMS CGIL e UILTUCS hanno comunicato di aver scritto al Ministro dello Sviluppo Economico e al Ministro del Lavoro per chiedere conto delle loro iniziative per il rispetto di parte aziendale degli accordi sottoscritti al termine della procedura precedente e per non aver esercitato la necessaria attività di vigilanza nei confronti di una azienda che, mentre dichiarava esuberi strutturali affidava a collaboratori assunti ad hoc il lavoro di rilevamento e proponeva al personale che accedeva al licenziamento su base volontaria di continuare senza soluzione di continuità la propria attività con contratti di collaborazione.
FILCAMS CGIL e UILTUCS utilizzeranno tutti i giorni messi a disposizione dai tempi della procedura per ottenere la revoca dei licenziamenti e aprire finalmente il tavolo di confronto atteso da anni, sempre rivendicato e sempre disatteso da Consulmarketing!
Le Organizzazioni sindacali FILCAMS CGIL e UILTUCS in attesa della convocazione nel confermare lo stato di agitazione comunicano che saranno possibili azioni di lotta improvvise secondo le necessità della vertenza.

P.Filcams CGIL Nazionale
Andrea Montagni