Consulmarketing ancora in lotta

03/06/2016

Si è svolto il 31 maggio il partecipatissimo presidio ad opera delle lavoratrici e dei lavoratori Consulmarketing arrivati da diverse regioni,  riuniti sotto la sede centrale della Nielsen presso il centro direzionale di Milanofiori. I presenti hanno distribuito centinaia di volantini raccogliendo anche la solidarietà di molti dipendenti, inclusa quella della RSU Nielsen. “E’ stato un vero successo di partecipazione e sensibilizzazione” affermano le Organizzazioni Sindacali “i lavoratori non si sentono soli e sono consapevoli che la loro mobilitazione ed i loro sacrifici avranno positive ripercussioni”.

Proprio a seguito di questa iniziativa e delle giornate di sciopero ancora in atto, della rilevanza mediatica che sta assumendo il caso, nonché dell’ulteriore presidio svoltosi davanti a Confcommercio Milano in data 1 giugno, presidio organizzato in concomitanza dell’incontro con l’Azienda, è stato compiuto un piccolissimo passo avanti da parte di Consulmarketing.

“L’azienda pur non dimostrando un sostanziale cambio di direzione rispetto alla procedura di licenziamento collettivo in atto” afferma la Filcams Cgil ” ha concesso segnali di disponibilità ad ascoltare alcune delle proposte avanzate dai sindacati , per una risoluzione meno traumatica della vertenza, incluse quelle dell’utilizzo degli ammortizzatori sociali e dell’istituzione di un tavolo tecnico che analizzi le problematiche del settore nel dettaglio, trovando soluzioni efficaci”.

Segnali ottimistici che non hanno permesso però di cambiare per ora rotta. Restano infatti confermate le azioni di lotta già proclamate, ovvero lo sciopero per le giornate del 3 e  4 giugno. E’ stata inoltre proclamata una giornata aggiuntiva di sciopero per il 6 giugno con presidio a Roma, dove si svolgerà l’incontro in sede istituzionale, presso gli uffici della Regione Lombardia.