CONGRESSO YAKOUBI DELLA FILCAMS TRENTO: IL SINDACATO MI DÀ CORAGGIO

06/05/2014

6 Maggio 2014

Congresso Yakoubi della Filcams Trento: il sindacato mi dà coraggio

“Io sono nata e crescita in Marocco, ho studiato, mi sono laureata nel mio paese dove ho fatto l’insegnante. Ho scelto l’Italia per viverci, sono contenta di questa scelta, e qui lavoro. Ma sono una lavoratrice invisibile, come tante altre, come me, che fanno le pulizie”. E’ quanto ha detto Mina Yakoubi, delegata della Filcams di Trento dal palco del Congresso nazionale della Cgil di Rimini.

“Mi sveglio alle 5 del mattino – ha raccontato Yakoubi – lavoro dalle 6 alle 21 di sera, qualcuno mi considera fortunata perché ho un lavoro. Ho un bambino di 4 anni che vedo solo due ore al giorno e mi accorgo che è cresciuto dai vestiti che non gli vanno più. Il mio incubo è il cambio d’appalto perché il rischio è che allo stesso orario di lavoro non corrisponda più lo stesso salario. Devo ringraziare la Filcams perché mi ha dato coraggio, lo stesso coraggio che cerco di trasmettere alle lavoratrici che mi chiedono aiuto.”