Confturismo: quattro new entry

18/07/2007
    martedì 17 luglio 2007

    Pagina 22 – Turismo

      Associazioni

      Confturismo
      Quattro new entry

        Quattro nuove associazioni entrano a far parte di Confturismo-Confcommercio. Si tratta di Aim Ote Italia (timeshare e multiproprietà), Aimp (meeting planner), Anbba (bed & breakfast) e Assi (incentive & convention). Positivo il commento di Bernabò Bocca che, oltre a essere numero uno di Confturismo, è vicepresidente vicario di Confcommercio: «L’ingresso di quattro nuove associazioni è ovviamente motivo di orgoglio, ma soprattutto la conferma che la mission che ci siamo da tempo posti è oggetto di condivisione e coinvolgimento anche di altri importanti elementi della filiera turistica italiana».

        Confturismo raggruppa oltre 200 mila imprese del sistema turistico nazionale su un totale di circa 270 mila. «Anbba e Aim Ote Italia allargano la componente ricettiva già presente in Confturismo», ha sottolineato Bocca, «mentre Assi e Aimp segnano l’ingresso in Confturismo del settore congressuale e dell’incentive, anche in vista del rilancio del Convention bureau Italia di cui Confcommercio detiene la proprietà».

          Aim Ote Italia, fondata nel 1985 e presieduta da Ettore Parlato Spadafora, rappresenta, con oltre 70 milioni di presenze e 200 mila addetti, il settore della gestione e commercializzazione della multiproprietà in strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere; è l’unica associazione di categoria del settore presente sul territorio nazionale e l’unica ad aderire a Ote Europa.

            Aimp, nata nel 2000 e guidata da Carlo Gaeta, associa i professionisti dell’organizzazione di eventi e congressi e ne arricchisce il profilo professionale organizzando seminari specialistici e stage qualificanti. Anbba, operativa da otto anni e presieduta da Stefano Calandra, associa gli operatori del settore bed & breakfast; i suoi soci offrono circa 3 mila posti letto e generano annualmente un giro d’affari di circa 13 milioni di euro. Infine Assi, fondata nel 1994 e condotta da Anita Aquilino, raggruppa le agenzie italiane specializzate nell’organizzazione di viaggi incentive e di convention, imponendo ai soci un decalogo deontologico a garanzia dei clienti finali. In una nota congiunta, le quattro new entry in Confturismo affermano che la scelta di aderire all’organismo di Confcommercio scaturisce «dalla convinzione che questa casa comune ci porterà al raggiungimento di obiettivi prestigiosi, nell’interesse particolare delle categorie che rappresentiamo e in quello più generale del settore».

              Bocca ha inoltre evidenziato che a queste adesioni ne seguiranno altre a breve, e questo «è il segno più tangibile della continua crescita del sistema Confturismo che si propone sempre più come leader indiscusso del sistema turismo».