Conforama – Nota esplicativa Verbale di incontro 6-08-2012

TESTO UNITARIO

Care compagne, cari compagni,

il 06 agosto si è tenuto l’incontro con Conforama per proseguire il confronto sulla procedura di mobilità. In occasione del primo incontro, avevamo chiesto unitariamente all’azienda di utilizzare strumenti alternativi al licenziamento collettivo, nello specifico i contratti di solidarietà. Ci attendevamo che, in occasione del successivo incontro, l’azienda desse una risposta precisa alla nostra richiesta.

La direzione di Conforama, al contrario, ha comunicato di non aver assunto ancora una decisione in proposito, bensì di necessitare di altri approfondimenti. Il confronto si è quindi sviluppato, in maniera insolita, intorno a richieste di chiarimenti rivolteci dall’azienda. Apparentemente la direzione aziendale sembrava non conoscere le modalità di applicazione dei Cds, in realtà è emerso che era già stato fatto uno studio in tal senso, e che la preoccupazione di Conforama è relativa alle nostre richieste ed ai vincoli che intendiamo prevedere in un possibile accordo, in particolare sull’organizzazione del lavoro a tutela e garanzia di lavoratrici e lavoratori.

E’ evidente che per le OO.SS un punto irrinunciabile è costituito dal confronto, a livello territoriale, sull’organizzazione del lavoro di ogni singolo punto vendita. Abbiamo ripetutamente incalzato l’azienda a darci una risposta precisa, tenendo conto, in particolar modo, che il prossimo incontro è concordato per il 28 agosto e che proprio in quei giorni si esauriranno i 45 giorni previsti dalla legge per esperire la procedura in sede sindacale.

Avendo l’azienda continuato a sottolineare di non poter avviare il confronto di merito senza la presenza dei direttori di negozio, si è deciso di avviare questi incontri di approfondimento a livello territoriale, per verificare la fattibilità dei contratti di solidarietà. In ogni caso abbiamo chiesto all’azienda di darci una risposta entro il 20 agosto p.v.

Particolare attenzione richiede la situazione del punto vendita di Montalto Uffugo, per il quale è prevista la chiusura. Si è tenuto un primo incontro in sede istituzionale locale, nel corso del quale Conforama ha dato la disponibilità a mantenere aperta la struttura se si trovasse una soluzione al contenzioso con la proprietà dell’immobile, e/o l’amministrazione comunale supportasse l’azienda nell’individuazione di altra struttura.
Dopo Ferragosto si terrà un altro incontro in sede locale per verificare la fattibilità del percorso.

Tutta questa discussione è stata poi sintetizzata nel verbale di incontro che trovate in allegato, che ribadisce il percorso che ci siamo dati per tentare di giungere ad un accordo:

    -condivisione, in premessa, dello strumento dei contratti di solidarietà quale possibile alternativa ai licenziamenti collettivi;
    -verifiche sui punti vendita interessati della fattibilità dei Cds;
    -comunicazione alle OO.SS nazionali, entro il 20 agosto, delle decisioni assunte dall’azienda;
    -proseguimento del confronto il giorno 28 agosto.

Invitiamo tutte le strutture a tenere le assemblee in tutti i luoghi di lavoro, anche se non coinvolti direttamente dalla procedura, per informare lavoratrici e lavoratori sullo stato della trattativa, soprattutto, tenendo conto che, qualora la risposta dell’azienda fosse negativa, sarà necessario mettere in campo azioni di mobilitazione.

Vi informeremo tempestivamente, non appena avremo comunicazioni da Conforama.

Un cordiale saluto

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi

All. 1 – Verbale di incontro 6-08-2012