CONFORAMA FIRMA IL SUO PRIMO CONTRATTO AZIENDALE

29/09/2003

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

29 settembre 2003

CONFORAMA FIRMA IL SUO PRIMO CONTRATTO AZIENDALE

Nove mesi di trattativa e non poche difficoltà a ricomprendere in unica normativa 18 magazzini che fino a poco fa erano realtà commerciali separate, ma infine il contratto aziendale, il primo per Conforama, è stato firmato.

Conforama, 3000 dipendenti, marchio francese proprietà del gruppo Pinault-Printemps-Redout, entrato in Italia con l’acquisizione di EmmeZeta, è una delle tre catene, con Ikea e MercatoneUno, per la distribuzione di mobili, arredamento e oggetti per la casa.

Conforama sta conoscendo un buon sviluppo specialmente al Sud e nelle Isole.

I punti di forza del contratto aziendale riguardano l’istituzione del salario variabile e la contrattazione e regolamentazione delle aperture festive, particolarità dei negozi Conforama così come delle altre distribuzioni di mobili e arredamento.

Il salario variabile potrà giungere a un massimo di 900 euro al 4° livello e sarà calcolato sugli incrementi di produttività misurati sia a livello dell’intera azienda che dei singoli punti vendita.

Il lavoro nelle giornate domenicali e festive viene incentivato, ribadendo il carattere volontario della prestazione, con la maggiorazione del 40% a partire dal prossimo ottobre, maggiorazione che salirà al 50% dall’ultima domenica del prossimo novembre e dal 2004 sarà riconosciuta, per il periodo natalizio, al 60%.

Le aperture domenicali e festive dei magazzini saranno calendarizzate annualmente, programmando in tal modo le ferie e la distribuzione degli orari.

L’ipotesi di accordo è ora sottoposta al giudizio dei lavoratori.