Confesercenti, trattativa difficile

27/05/2015

Lo scorso 21 Maggio, si è svolto l’incontro con Confesercenti per il rinnovo del Contratto Nazionale di categoria.
L’andamento della trattativa ha messo in evidenza la indisponibilità dell’associazione ad addivenire in tempi rapidi al rinnovo del contratto collettivo e ha evidenziato la volontà della stessa a determinare condizioni economiche e normative sostanzialmente differenti da quelle in essere per i lavoratori del terziario dipendenti dalle imprese aderenti a Confcommercio.

In presenza di un contesto imprenditoriale ed occupazionale del terziario distributivo e di servizio omogeneo sul quale influiscono le medesime condizioni socio economiche, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno respinto le posizioni strumentali e immotivate di Confesercenti.

“In assenza di un cambiamento sostanziale delle posizioni espresse da Confesercenti e di una tempestiva disponibilità a concludere in tempi brevi il negoziato,” hanno affermato le federazioni Nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil “ci vedremo costrette a mettere in atto tutte le opportune iniziative a sostegno del rinnovo del Contratto Nazionale.”