Confesercenti – Comunicato stampa su rinnovo 2° Biennio del 3-7-2001

Ufficio stampa

RINNOVO 2° BIENNIO TERZIARIO
3 luglio 2001

Comunicato stampa

RINNOVO 2° BIENNIO TERZIARIO-CONFESERCENTI

Firmata oggi, da FILCAMS-FISASCAT-UILTUCS e Confesercenti, l’Ipotesi di accordo per il rinnovo del 2° biennio.

Le Segreterie Nazionale di FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL, unitamente alla delegazione trattante, valutano positivamente l’Ipotesi di Accordo, in quanto:

1.viene confermata la validità dell’Accordo del 23 luglio ’93;
2.si ottiene nel biennio 2001-2002, un aumento salariale pari a L.102.500=, che copre sostanzialmente i tassi di inflazione (recupero del biennio pregresso e inflazione programmata 2001-2002). Più una una tantum di £. 320.000 al IV livello che verrà erogata nel mese di settembre 2001. Un ulteriore aumento, pari a L.28.000= nel 2003, a fronte di scostamenti dei due DPEF (2001-2002), le parti valuteranno le determinazioni da adottare, in coerenza con l’Accordo del 23 luglio.
3.Si riconferma la scadenza naturale del CCNL

FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS/UIL Nazionali sottoporranno nelle prossime settimane, nelle Assemblee dei lavoratori, l’Ipotesi di accordo sottoscritta.

Nell’ambito dell’incontro, Confesercenti ha dichiarato la disponibilità a individuare soluzioni in merito al tema RSU e RSA al fine di rendere esigibili i diritti sindacali nello spirito dell’accordo a suo tempo sottoscritto , completando così la stesura del CCNL; le parti si incontreranno il 13 luglio p.v.

Le Segreterie Nazionali di FILCAMS/CGIL, FISASCAT/CISL e UILTUCS/UIL chiuso positivamente il biennio economico del CCNL Terziario, saranno impegnate nei prossimi mesi per realizzare compiutamente il 2° livello di contrattazione, sia aziendale che territoriale, in tutte le Aziende ed i territori con contratti integrativi scaduti e/o prossimi alla scadenza.

Roma, 3 luglio 2001