CONFERENZA MONDIALE UNI COMMERCE, TANTE LE DIFFICILI REALTÀ

11/10/2013

11 ottobre 2013

Conferenza mondiale Uni commerce, tante le difficili realtà

‘El pueblo unido jamas serà vencido’ è la conclusione dell’intervento della Delegazione Turca ai lavori della Conferenza mondiale Uni Commerce. L’affermazione è carica di significato anche perchè questa seconda giornata si apre con le testimonianze dell’azione di Uni Global e dei sindacati affiliati, che uniti lottano contro lo sfruttamento delle multinazionali nei paesi più poveri, dove il rispetto dei diritti minimi è un’utopia e dove l’attività sindacale viene osteggiata con ogni tipo di violenza, fisica o psicologica.
Ikea, Walmart, Carrefour sono solo alcune delle aziende con cui si è aperto, o si sta cercando di aprire, un tavolo di trattativa per il rispetto della dignità dei lavoratori e delle lavoratrici: le testimonianze del fare sindacato vengono messe a confronto nei diversi paesi dove le multinazionali sono presenti, e si alternano racconti di situazioni di apertura, di dialogo, di reciproca collaborazione, a situazioni di vero e proprio rifiuto del riconoscimento e contrasto duro e netto.
Solo grazie ad un’azione globale, di sostegno finanziario e solidarietà, di pressione, da parte di altri paesi, si è ottenuto un milglioramento dei rapporti, spiragli di apertura che però devono ancora ampliarsi e soprattutto crescere per permettere il raggiungimento di un equilibrio mondiale.