“ConfCom” Nuove indagini sulla caparra maledetta

03/02/2006
    venerd� 3 febbraio 2006

    Pagina 1o – Politica

    LE FIAMME GIALLE SEGUONO LE TRACCE DEI 39 MILIONI POI USATI PER LE SCALATE

      Nuove indagini sulla caparra maledetta

      Sono in corso nuovi accertamenti del nucleo valutario della Guardia di Finanza di Roma sugli acquisti di titoli Rcs fatti dall’immobiliarista Stefano Ricucci. Gli uomini delle Fiamme gialle, anche alla luce dei sequestri di documenti fatti dopo la perquisizione nel magazzino di una societ� del gruppo Magiste a Zagarolo, vogliono verificare sia l’utilizzo dei 39 milioni di euro ricevuti da Bill� come anticipo della vendita a Confcommercio dell’immobile di via Lima a Roma, che le operazioni effettuate sui titoli del gruppo editoriale del Corriere della Sera in particolare, la Guardia di Finanza sta cercando riscontri su quanto dichiarato da Ricucci sui suoi acquisti di titoli Rcs e sulle plusvalenze ottenute dai movimenti delle azioni in questione e le carte, trovate anche a Zagarolo, nelle quali sono riportate testimonianze delle operazioni effettuate. Stefano ricucci � iscritto nel registro degli indagati della Procura di Roma, nell’ambito dell’inchiesta sul tentativo di scalata a Rcs, con le ipotesi di reato di aggiotaggio informativo, ostacolo all’autorit� di vigilanza e false comunicazioni. La guardia di finanza ha ricevuto mandato ad effettuare gli accertamenti dai due magistrati titolari delle indagini: Rodolfo Sabelli e Giuseppe Cascini.