CONCLUSA LA PRIMA FESTA DEI GIOVANI DELLA CGIL. SODDISFATTI I PARTECIPANTI DELLA FILCAMS

31/07/2010

31 luglio 2010

Conclusa la prima festa dei giovani della Cgil. Soddisfatti i partecipanti della Filcams

Si è conclusa la prima festa Nazionale dei Giovani della Cgil svolta a Marina di Grosseto dal 28 al 30 luglio. Un’iniziativa ben riuscita, un giusto connubio tra momenti di aggregazione, lavori di gruppo, occasioni di confronto, ma anche di svago. Oltre 200 giovani tra studenti, delegati e funzionari provenienti da tutti Italia. La Filcams era presente con una consistente delegazione: Firenze, Cesena, Torino e Potenza, tutti soddisfatti per aver partecipato, con l’auspicio che sia solo l’inizio di un lungo progetto che dia spazio ai giovani.
“Sono stati tre giorni importanti ed allo stesso tempo piacevoli, con momenti di incontro per noi giovani della CGIL che ci hanno consentito di conoscerci e confrontarci su temi che devono essere costantemente all’ordine del giorno nei nostri dibattiti e nelle nostre riflessioni.” È il commento di Michele e Gianluca della Filcams di Padova “di particolare rilievo ed interesse l’approfondimento nella giornata della legalità. Bene ha fatto l’organizzazione ad inserire anche momenti ricreativi utili alla socializzazione”.
Andrea della segreteria della Filcams Empoli, che ha collaborato come volontario con l’organizzazione, definisce l’evento assolutamente positivo, ma si augura che per le prossime edizioni venga stimolata ed estesa la partecipazione dei giovani lavoratori, erché è stato un momento di aggregazione molto importante.
“È fondamentale, inoltre” afferma Andrea “che i contributi e le idee emerse im quest’occasione vengano trasformate in azioni, in processi concreti e riconosciuti, le cosiddette buone pratiche”.
Dora viene da Potenza, e da oltre due anni lavora a pieno regime con la Filcams della sua città.
Torna a casa arricchita da tanto entusiasmo giovanile, soprattutto perché sul loro territorio, invece, ha riscontrato poca partecipazione dei giovani alla vita sindacale e trova molte difficoltà a coinvolgere le nuove generazioni.
Soddisfatto anche Enea della Filcams di Torino: “è stata un’iniziativa importante, anche se potremmo migliorare l’approfondimento di alcuni argomenti invitando più esperti. Ma è il primo anno e abbiamo bisogno di un rodaggio.”
Anche Marco, delegato di una società di Cesena del Terziario avanzato, mette in evidenza qualche piccola pecca organizzativa: “ma l’iniziativa” afferma “ è stata molto bella, un momento importante di conoscenza e aggregazione”, che non può che essere un buon trampolino di lancio per il futuro.
Venerdì 30 luglio il segretario generale della Filcams Cgil Franco Martini, nonostante i suoi numerosi impegni, ha fatto visita ai ragazzi della festa, confermando la sua attenzione e il suo impegno verso le politiche giovanili.