Conbipel – esito incontro 16/03/2012

Roma, 21 marzo 2012

Oggetto: Conbipel- esito incontro del 16 marzo

Testo Unitario

Il 16 marzo scorso le OO.SS. Nazionali hanno incontrato il nuovo C.E.O. Jeff Fardell il quale ha illustrato la strategia commerciale che la Conbipel attuerà per contrastare la crisi e contemporaneamente continuare a sviluppare la propria quota di mercato per i prossimi 18 mesi.
Dopo l’incontro di presentazione a cui ha preso parte anche il direttore finanziario, si e’ riunito il tavolo nazionale a cui la direzione risorse umane ha presentato la strategia futura, oltre ai dati economici.
La crisi che sta colpendo il mercato sta producendo pesanti conseguenze sui risultati aziendali. Per questo Conbipel ha chiesto un ulteriore razionalizzazione dell’organizzazione del lavoro per poter ridurre i costi, in particolar modo quelli della sede.
L’obiettivo che l’azienda ha presentato alle OO.SS. è di un risparmio di costi pari a 800 mila euro con il contestuale mantenimento degli attuali livelli occupazionali e delle professionalità che reputa fondamentale non perdere.
Il 21 marzo p.v. si svolgerà un incontro locale specifico sulla sede per analizzare la situazione e le possibili soluzioni, tra le quali le OO.SS. Nazionali hanno indicato il contratto di solidarietà.
La direzione aziendale ha inoltre posto il problema relativo ai costi della rete vendita, che nonostante l’utilizzo della cassa integrazione in alcuni punti vendita, la chiusura negli ultimi anni di altri presenta ancora diverse inefficienze.
Come già si era detto nel corso del precedente incontro, le parti hanno concordato di utilizzare la leva dell’ottimizzazione dell’organizzazione del lavoro e dell’introduzione di flessibilità concordate per evitare altri tagli al personale.
Le OO.SS hanno quindi chiesto di poter avere tutti i dati utili rispetto alla situazione attuale della rete vendita al fine di ipotizzare possibili modifiche che si possano concordare per soddisfare le reciproche esigenze di flessibilità e riduzione dei costi da una parte e di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dall’altra.
Le parti si incontreranno nuovamente il giorno 28 marzo a Milano per iniziare il confronto sull’organizzazione della rete vendita e per fare il punto sulla crisi della sede.

      Appena possibile vi invieremo i dettagli logistici dell’incontro.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Daria Banchieri