«Conad licenzia 48 lavoratori senza offrire altre alternative»

11/05/2011

Lecce – Conad licenzia 48 lavoratori e la UilTucs condanna l`Azienda e gli altri sindacati. «Non comprendiamo le ragioni che hanno portato Filcams-Cgil e Fisascat-Cisla condividere un accordo che prevede l`immediata espulsione dal ciclo produttivo di 48 lavoratori senza ricorrere all`utilizzo degli ammortizzatori sociali ed a strumenti di politiche attive del lavoro – dice il segretario generale Uil-Tucs Giuseppe Zimmari che avrebbe consentito ai lavoratori un minimo di reddito ed una possibile ricollocazione all`interno del gruppo Sogiper». Zimmari ricorda che «Uil-Tucs, già negli incontri precedenti, ha espresso contrarietà al percorso individuato dall`Azienda, proponendo soluzioni
alternative volte a difendere tutti i posti di lavoro». «Riteniamo irricevibile una procedura che prescinda dalla presentazione di un piano commerciale che guardi al futuro in termini di riorganizzazione del sistema della grande distribuzione» conclude Zimmari.