Conad apre con Leclerc cinque centri commerciali

13/11/2002


            13 novembre 2002



            ITALIA-ECONOMIA


            Conad apre con Leclerc cinque centri commerciali

            In tre anni 30 punti vendita con l’insegna del colosso francese

            Vincenzo Chierchia


            MILANO – Decolla sul piano operativo l’accordo strategico tra il colosso transalpino Leclerc e il gruppo italiano Conad. Sono stati ufficialmente inaugurati ieri i primi cinque ipermercati in Italia con l’insegna Leclerc, nell’ambito del piano di investimenti e sviluppo di Conalec, la società comune tra Conad (60%) e Leclerc (40%). Gli ipermercati a insegna Leclerc sono situati per lo più nel Centro Italia: Terni, Pisa, Gallicano (Lu), Viterbo e Civitavecchia. In cantiere ci sono poi diversi progetti in itinere per oltre una decina di grandi strutture di vendita da aprire con l’insegna Leclerc nei prossimi mesi, soprattutto nel Centro-Nord. «I primi cinque progetti fanno parte di un programma più ampio che, in un triennio, prevede l’apertura di 30 punti vendita sul territorio nazionale» ha affermato Camillo De Berardinis, amministratore delegato del Conad. «La nostra alleanza ha un ambito molto più esteso e articolato di sinergie, che spaziano dalla collaborazione nell’ambito della marca commerciale e della negoziazione, alle promozioni – ha aggiunto Michel Eduard Leclerc, al vertice del gruppo transalpino – con l’obiettivo di giungere alla creazione di una centrale europea aperta ad altri partners e capace di accreditarsi come punto di riferimento per i commercianti indipendenti e l’associazionismo». Sono infatti in corso verifiche con il gruppo distributivo Coop (alleato di Conad con la centrale acquisti Italia distribuzione) per verificare possibili alleanze sullo scenario europeo. Il Conad, dal canto suo, nell’ambito dell’intesa con Leclerc ha aderito alla centrale acquisti europea Lucie (che conta anche la presenza del gruppo francese Système U). Conad ha chiuso il bilancio 2001 con vendite per 6.575 milioni di euro e una quota di mercato del 10,13% con 3.140 punti vendita. In questo momento il gruppo è impegnato nella risoluzione della crisi che ha investito il consorzio partner Cedi Puglia, con un piano di investimenti per il rilancio dell’attività nel Sud. Al tempo stesso il Conad sta puntando a consolidare le alleanze con i partner nell’area del Centro Italia, visto il massiccio interesse di altri grandi gruppi nell’area (Carrefour e Auchan). Con 460 soci aderenti, 73mila dipendenti, 536 punti vendita, una quota di mercato del 16,9% e un giro d’affari di oltre 25 miliardi di euro, il gruppo Leclerc è tra i leader della grande distribuzione europea. Leclerc ha attività diversificate tra cui 222 negozi di gioielli, 497 stazioni di carburante, 117 agenzie di viaggi con 200 milioni di euro di giro d’affari. Al gruppo fanno capo anche reti di negozi di giardinaggio, profumeria, medicinali, caffetterie e mediastore.