Comuni ancora senza regole per negozi e supermercati

28/11/2001

Il Sole 24 ORE.com








    Comuni ancora senza regole per negozi e supermercati
    ROMA – Anche se non è stata pienamente attuata, la riforma sul commercio non ha registrato né sconvolgimenti né la temuta chiusura delle attività piccole e medie. Fotografata dall’Ipi, la realtà commerciale nei Comuni medi a quattro anni dall’entrata in vigore del decreto che ha affidato alle Regioni la programmazione mostra un saldo tra iscrizioni e cessazioni positivo nel 1999 (+528 attività), ancor più positivo nel 2000 (+12.562), mentre fino a settembre di quest’anno la differenza tra nuovi ingressi e fuoriuscite ha sfiorato le 6.500 unità. Insomma, il trend anche se ancora positivo presenta rallentamenti. Solo metà dei Comuni ha adeguato gli strumenti urbanistici e un’altra metà non ha ancora individuato aree per la media e grande distribuzione. Nel 55% dei casi esiste un progetto di riqualificazione nel centro storico, ma solo nel 44% delle città sono stati individuati criteri di compatibilità delle attività commerciali da insediarvi. Un aspetto giudicato molto negativamente dal presidente della Confesercenti, Marco Venturi, è rappresentato dal fatto che l’85% dei Comuni medi non ha stabilito interventi fiscali per il mantenimento dei negozi nei centri storici, contrariamente a quanto avviene all’estero. Dall’indagine Ipi-Confesercenti è anche emerso che nessun Comune ha adottato provvedimenti di promozione per centri polifunzionali in centri abitati di minori dimensioni. Limitatamente agli orari di apertura, il 35% dei Comuni ha riconfermato la mezza giornata di chiusura settimanale e il 45% ha definito i criteri di deroga per la chiusura domenicale. Riguardo alle vendite promozionali solo il 25% degli enti locali ha dettato proprie regole. In molte località, infine, i commercianti aprono anche di domenica: è conveniente pagare le multe perché non scatta la recidiva. M.Men.
    Mercoledí 28 Novembre 2001
 
|
    [Catalogo] [Banche Dati]
Tutti i diritti riservati © 24 ORE NetWeb S.p.A.